INGHILTERRA

Premier League: il Liverpool espugna Old Trafford, pari amaro per l’Everton  

I Reds recuperano dopo un brutto inizio e battono 4-2 lo United: doppietta per Firmino. I Toffees di Ancelotti fanno 0-0 in casa dell’Aston Villa: la corsa all’Europa si complica

  • A
  • A
  • A

Il Liverpool sbanca Old Trafford battendo il Manchester United per 4-2 nel recupero della 34a di Premier League, match rinviato 11 giorni fa per le intemperanze dei tifosi di casa. A segno, per i Reds, Diogo Jota, Firmino (doppietta) e Salah, inutile il vantaggio iniziale di Bruno Fernandes. Finisce 0-0 l’altro recupero di oggi, quello della 19a fra Aston Villa ed Everton: si fa difficile la corsa all’Europa degli uomini di Ancelotti.

ASTON VILLA-EVERTON 0-0
Soltanto la stanchezza di una stagione dai ritmi serratissimi può giustificare una prestazione, da parte dell’Everton, ben lontana da quella che servirebbe a una squadra in lotta per una qualificazione alle coppe europee. La squadra di Carlo Ancelotti, infatti, non va oltre un deludente pareggio senza reti nel recupero della 19a giornata, in casa di un Aston Villa che non ha più niente da chiedere a questa stagione ma comunque ci tiene a ben figurare contro un avversario già battuto poco meno di due settimane fa a campi invertiti. Il tecnico italiano non può ancora contare su James Rodriguez, alla terza partita di fila saltata per l’infortunio al polpaccio, e l’influenza negativa sulla manovra dei Toffees si sente: Richarlison e Calvert-Lewin non si rendono praticamente mai pericolosi davanti a Emiliano Martinez, così come Sigurdsson che soffre una posizione troppo decentrata rispetto ai suoi standard. Non che i Villans siano molto più attivi, in realtà: il ritmo del match è sempre piuttosto basso, le emozioni sono rarissime e molte di più le interruzioni (ben otto i minuti di recupero dopo il 90'). Lo 0-0, dunque, è inevitabile e non fa per niente bene alla classifica di un Everton ora settimo a pari merito con il Tottenham a quota 56: non era certo questa, però, la posizione sognata sulla sponda blu del fiume Mersey a inizio stagione.

MANCHESTER UNITED-LIVERPOOL 2-4
Dopo il rinvio di undici giorni fa per le proteste anti-Glazer fuori dall’Old Trafford (in realtà un gruppo di tifosi ha provato anche oggi a bloccare le entrate, trovando però un cordone di sicurezza più preparato), Manchester United e Liverpool riescono a scendere in campo per il recupero del 34° turno e alla fine sono gli ospiti ad esultare, riavvicinandosi al quarto posto. Il match in realtà parte male per la squadra di Jürgen Klopp, sotto già al 10’ per effetto del gol di Bruno Fernandes, sul quale pesa non poco la deviazione di Phillips. Dopo una controversa decisione arbitrale al 27’ (rigore assegnato ai Reds dopo un contatto fra Bailly e Diogo Jota, cancellato dopo l’on-field review), gli ospiti riescono però a pareggiare proprio con l’ex Wolverhampton, che conclude con un gran colpo di tacco un’azione insistita da calcio d’angolo, e completano la rimonta nel recupero del primo tempo, con il colpo di testa vincente di Roberto Firmino su cross da palla ferma di Alexander-Arnold. Lo stesso Firmino cala il tris a inizio ripresa: nemmeno due minuti dopo il fischio d'inizio il brasiliano si avventa su un pallone respinto in modo goffo da Henderson e segna il 3-1. Le emozioni non finiscono qui e al 68’ Rashford accorcia dopo aver ricevuto uno splendido assist da Cavani: il match sembra riaprirsi ma il Liverpool non ha pietà di una difesa avversaria sbilanciata nel finale e colpisce proprio al 90’, in contropiede, con Mohamed Salah, che festeggia nel migliore dei modi la sua presenza numero 200 con i Reds. Finisce dunque 4-2 per il Liverpool: Dal punto di vista della classifica cambia poco per il Manchester, che nonostante la seconda sconfitta nel giro di quarantott’ore resta saldamente secondo a +4 sul Leicester, mentre è importante per Klopp e i suoi, ora quattro lunghezze dietro il Chelsea (ultima squadra ad occupare la zona Champions) ma con una partita in più da giocare.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments