DALL'ARGENTINA

Morte Maradona: in sette sono accusati di omicidio volontario  

E'  il capo d'imputazione nei confronti delle sette persone al momento sotto inchiesta

  • A
  • A
  • A

Sette persone sono state accusate di omicidio volontario nell'ambito dell'inchiesta sulla morte di Diego Armando Maradona. I sette dal 31 maggio, saranno chiamate a deporre. Si tratta di due infermieri, del coordinatore Mariano Perroni, del medico Nancy Forlini, dello psicologo Carlos Diaz, della psichiatra Agustina Cosachov e del neurochirurgo Leopoldo Luque. Per questo reato sono previste pene da 8 a 25 anni.

afp

Se fosse provata una responsabilità superiore rispetto alla presunta grave negligenza, i sette rischiano una pena che va dagli 8 ai 25 anni di reclusione. La stampa sudamericana ricorda che la perizia effettuate sulla morte di Maradona ha stabilito che questi venne abbandonato dal team sanitario.

Vedi anche Maradona, la relazione dei medici: "Se ricoverato poteva salvarsi" Calcio estero Maradona, la relazione dei medici: "Se ricoverato poteva salvarsi" Vedi anche Morte Maradona, il legale: "Ora i responsabili paghino danni milionari" Calcio Morte Maradona, il legale: "Ora i responsabili paghino danni milionari"

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments