Maradona: "Solari non durerà molto al Real Madrid"

Il Pibe de Oro: "Mai parlato male di Messi. Mi piacerebbe allenare in Spagna, andrò a visitare Mourinho per imparare"

  • A
  • A
  • A

"Leo Messi è un mio amico e non parlerei mai male di un amico, o comunque glielo direi in faccia, non in un'intervista. Di Leo dico solo che è un fenomeno. Quando parlavo di giocatori che vanno 20 volte in bagno non mi riferivo a Messi, anzi, Leo non aspetta altro che andare in campo e cercare il pallone mentre altri si nascondono". Così in un'intervista a Marca Diego Armando Maradona.

L'ex Pibe de Oro non esclude un'esperienza nella Liga: "Mi piacerebbe un giorno allenare in Spagna ma solo per un progetto a lungo termine. Poi come allenatore devo ancora imparare molto e credo che andrà una settimana a Manchester per osservare da vicino Mourinho e chiedergli tante cose. Perché per me lui è il migliore, senza dubbio. Guardiola ha il merito di aver approfittato dell'eredità che gli ha lasciato Cruyff ma il tiquitaca non l'ha inventato Pep, era di Cruyff. Ora Pep deve solo scegliere i giocatori che vuole ed è più facile che fare il tiquitaca".

Al momento sulla panchina di Argentina e Real siedono due giovani mister come Scaloni e Solari. "Entrambi non hanno le spalle abbastanza larghe per sopportare le pressioni di squadre simili, non credo dureranno molto", conclude Maradona.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments