Lokomotiv, Höwedes è un guerriero: "Il dolore passa. I punti restano"

L'ex difensore della Juve ha riportato una profonda ferita alla testa durante la gara col PFC Sochi

di
  • A
  • A
  • A

"Il dolore passa. I punti restano”. Così Benedikt Höwedes ha commentato la profonda ferita alla testa rimediata in uno scontro di gioco con Anton Zabolotny durante la gara contro il PFC Sochi. Medicato durante il match, il difensore della Lokomotiv Mosca è rimasto coraggiosamente in campo con un vistosto turbante sul capo, contribuendo a portare a casa una preziosa vittoria per restare in scia allo Zenit. E le immagini del "guerriero" ex Juve hanno fatto rapidamente il giro del Web.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments