Lione, svelato il "no" ad Adebayor

L'allenatore dei francesi, Bruno Genesio, ha rivelato il motivo del mancato arrivo dell'attaccante togolese

  • A
  • A
  • A

Emmanuel Adebayor era vicino a firmare con il Lione. L'allenatore dei francesi, Bruno Genesio, voleva fortemente l'attaccante togolese per rafforzare il reparto d'attacco. Tanto da aver incontrato personalmente il giocatore per convincerlo ad accettare l'offerta. Ma, come svela il Daily Mirror, durante il colloquio Adebayor ha subito ordinato un caffè corretto al whisky e si è messo a fumare una sigaretta. Da lì lo stop definitivo alla trattativa.

Insomma sono stati i troppi vizi fuori dal campo dell'ex bomber di Arsenal, City, Tottenham, Crystal Palace e Real Madrida far saltare il suo arrivo, da svincolato, al Lione. Questo secondo la versione fornita, alla stampa inglese, dal mister del club francese, Genesio. Perché, in realtà, per Adebayor e il suo entourage il vero motivo dello stop alla trattativa è il suo rifiuto alla richiesta del club transalpino di non partecipare, a gennaio, alla Coppa d'Africa con il Togo. Bruno Genesio non è per nulla deluso però della scelta fatta : "Tutte le polemiche che sono seguite hanno solo confermato la mia prima impressione: non c'era spazio per Adebayor nella nostra squadra". Continua, perciò, la ricerca di una nuova squadra per l'attaccante togolese.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments