FRANCIA

Ligue1: Cavani-Mbappe-Di Maria, Psg in scioltezza anche senza Neymar

Al Parco dei Principi il pubblico contesta il brasiliano in uscita, la squadra di Tuchel batte 3-0 il Nimes

  • A
  • A
  • A

I tifosi del Psg contestano apertamente Neymar, il Psg di Tuchel gioca e anche senza il brasiliano non ha alcun tipo di problema a battere 3-0 il Nimes nell’esordio in campionato. Parigini avanti al 24’ con il rigore di Cavani concesso con il VAR, il raddoppio arriva al 56’ con Mbappe, mentre il tris è firmato da Di Maria al 69’. Nelle altre gare della domenica il Lilla vince 2-1 con il Nantes, Strasburgo e Metz impattano sull’1-1.

PSG-NIMES 3-0
Il clima sugli spalti non è dei più sereni, la questione Neymar è ancora di strettissima attualità e i tifosi del Psg scaricano apertamente il brasiliano, sempre più lontano da Parigi. Sul terreno di gioco però la squadra di Tuchel non sembra risentire di quanto le accade intorno. Contro il Nimes Mbappe va subito vicino al gol, la situazione poi si sblocca grazie a un calcio di rigore concesso dal VAR per un tocco di mano di Pablo Martinez. Al 24’ Cavani dal dischetto non sbaglia. Prima dell’intervallo traballa ancora il Nimes, ma le conclusioni di Sarabia e Cavani vanno solo vicine al bersaglio grosso. Ripresa in cui il copione non cambia e il Psg raddoppia al 56’, quando Bernat trova in area Mbappe che non sbaglia. Il francese al 69’ sceglie di diventare uomo assist quando trova Di Maria che di prepotenza cala il tris in favore del Psg. L’argentino cerca poi di restituire il favore al compagno, per una volta Mbappe non è freddo in area di rigore. L’unico sussulto del Nimes arriva nel finale con Bobichon, il Psg vince e ora proverà a risolvere la questione Neymar.
 
LILLA-NANTES 2-1
Esordio positivo per il Lilla che batte in casa il Nantes. Padroni di casa che passano in vantaggio già al 19’, Fonte spazza lontano con il pallone che diventa buono per Osimhen che controlla, prosegue nella corsa ed entrato in area infila in diagonale. Il Nantes va vicino al pari con Lucas Lima, prima di rischiare ancora sulla conclusione di Celik. Lo stesso Celik è sfortunato protagonista quando al 51’ con un tocco involontario infila il pallone nella propria porta per il pareggio del Nantes. Per sua fortuna il Lilla riesce a ritrovare la via del vantaggio all’80’, ancora con Osimhen su assist di Celik: il pallone passa in area e viene raccolto dal numero 7 che poi lo calcia forte sotto la traversa.
 
STRASBURGO-METZ 1-1
Un gol per tempo e Strasburgo e Metz non vanno oltre il risultato di parità. Passano per primi i padroni di casa, al 21’ Thomasson deve solo appoggiare in porta sul pallone basso messo in mezzo da Lienard che raddoppierebbe al 37’, ma il VAR annulla tutto per fuorigioco. Al 47’ pareggia il Metz, Diallo da dentro l’area trova la giusta traiettoria con il destro incrociato. Lo Strasburgo spinge per ritrovare il vantaggio, ma Lienard, Thomasson e Kone non trovano fortuna, ma nel finale trema sul palo colpito da Niane.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments