FRANCIA

Ligue 1: il Monaco ribalta il Marsiglia nel derby della Costa Azzurra, esordio amaro per Milik

Maripan, Tchouameni e Jovetic rispondono nella ripresa al vantaggio di Radonjic, il Nizza espugna Lens con la rete di Atal

  • A
  • A
  • A

Nella 21esima giornata di Ligue 1 il big match del sabato è il derby della Costa Azzurra, nel quale il Monaco infligge al Marsiglia la terza sconfitta in una settimana. Gli ospiti vanno in vantaggio con Radonjic al 12’, ma i colpi di testa di Maripan e Tchouameni e la punizione di Jovetic ribaltano il risultato nella ripresa. Nell’altra partita il Nizza torna alla vittoria con un prezioso 0-1 a Lens: la firma è di Atal al 4’ del secondo tempo.

MONACO-MARSIGLIA 3-1
Tre vittorie consecutive contro tre sconfitte di fila. Sembra uno scioglilingua, ma sono i trend con cui Monaco e Marsiglia si presentano al derby della Costa Azzurra. Nonostante questo speculare andamento è però la squadra di Villas-Boas a trovare il vantaggio al 12’, quando Radonjic sfugge su un lancio lungo e infila con grande freddezza Lecomte. I monegaschi non ci stanno e alzano i giri del motore, ma Mandanda para su Volland e poi Ben Yedder incrocia a lato. L’intervallo non funge da calmante ai biancorossi, perché dopo due minuti dal rientro in campo un colpo di testa da corner di Maripan ristabilisce la parità. La squadra di Kovac si infiamma e in 90 secondi sfiora tre volte il sorpasso con Ben Yedder, Tchouameni e Volland. Il Marsiglia resiste a queste folate, ma alla mezz’ora della ripresa riesce a subire una rete identica a quella del pari, con la sola differenza del lato del corner: incorna Tchouameni, ospiti ribaltati. Nel recupero c’è anche il tempo per il tris monegasco, una stupenda punizione potente di Jovetic: i trend delle due squadre continuano. Da segnalare l’esordio nel Marsiglia di MIlik, appena arrivato dal Napoli.

LENS-NIZZA 0-1
La vittoria sarebbe tornata prima o poi. E le spese le paga il Lens, sconfitto da un Nizza che si prende tre preziosi punti in esterna grazie al gol di Atal al 4’ del secondo tempo. I rossoneri non vincevano infatti dal 16 dicembre scorso, l’unico successo da inizio novembre a oggi. Il primo tempo non regala particolari emozioni e la gara si accende con la rete dello 0-1: è da poco iniziata la ripresa quando Dolberg serve Atal sulla destra, che finge il cross, rientra e infila Leca con un bel mancino teso sul secondo palo. I giallorossi cercano quindi di scrollarsi di dosso il torpore della prima frazione e reclamano un rigore, che però viene negato anche al Var-check. Le squadre si allungano e il Nizza va vicino al gol per due volte con Gouiri e Maolida, ma l’ultima occasione è giallorossa, sui piedi di Banza che conclude alto. I padroni di casa non danno quindi continuità al bel successo di Marsiglia di mercoledì, mentre la squadra di Ursea ritrova la gioia della vittoria dopo una striscia di due soli punti in cinque partite.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments