Ligue 1: il Marsiglia vola al quarto posto con Balotelli, vince il Monaco, Nizza k.o.

Altra vittoria per l'OM con il terzo gol di Super Mario, Jardim continua a fare punti, Vieira manca l'aggancio al quarto posto

  • A
  • A
  • A

Nella 25esima giornata di Ligue 1 il Nizza di Vieira non riesce a rispondere al successo nel pomeriggio del Marsiglia per 2-0 sull'Amiens e crolla 3-0 sul campo dell'Angers. La squadra di Garcia, anche grazie al terzo gol di Balotelli in maglia OM, è ora quarta insieme al Saint Etienne. Nelle zone basse della classifica vince il Monaco di Jardim 1-0 in casa contro il Nantes. Decide un altro gol-mercato, quello di Gelson Martins.

Marsiglia-Amiens 2-0
Il Marsiglia avanza nel segno del numero 3. Tre come le vittorie consecutive dell'OM, che sembra avere superato notevolmente la crisi di inizio inverno, durante la quale aveva collezionato un solo successo in otto partite di Ligue 1, e ora è sempre più a caccia di un posto in Europa. Tre come le reti messe a segno con la nuova maglia da Mario Balotelli, autore di un'ottima prestazione nella vittoria casalinga per 2-0 contro l'Amiens. L'avvio di gara è subito favorevole ai padroni di casa. Al 20' Lopez ruba palla e pesca alla perfezione Thauvin che solo davanti a Gurtner lo supera con un diagonale rasoterra. Passano appena altri 5 minuti di gioco e Balotelli mette in ghiaccio la partita: lancio lungo dalle retrovie, sponda di testa di Ocampos che imbecca SuperMario che, spalle alla porta, gira in rete un bel destro su cui nulla può fare il portiere avversario. 2-0 e partita in discesa per gli uomini di Rudi Garcia. Balotelli mette a segno di testa anche la doppietta al 70', ma il gol viene giustamente annullato dal Var per una sua posizione di evidente fuorigioco sull'assist di Ocampos. Un minuto dopo l'attaccante ex Inter e Milan abbandona il terreno di gioco, accompagnato dagli applausi dello stadio, per lasciare il posto a Luiz Gustavo. Il Marsiglia dimostra agevolmente di gestire il doppio vantaggio fino al 90' senza troppi patemi, eccezion fatta per una parata di Mandanda su Konate. Per il resto è un assolo dell'OM, che sfiora la rete del 3-0 con un tiro a fil di palo di Ocampos e con una traversa colpita da Amavi. Il terzo successo di fila permette all'OM di agganciare per una notte la zona Europa League, avendo agguantato la quarta posizione occupata dal Saint Etienne, che deve ancora disputare una gara.

Angers-Nizza 3-0
Il Nizza ha bisogno dei tre punti per rispondere alla vittoria del Marsiglia e ritornare al quarto posto in classifica proprio in compagnia della squadra di Garcia che sta attraversando un buon momento della propria stagione. All'intervallo, però, è l'Angers ad andare negli spogliatoi in vantaggio con il calcio di rigore trasformato al 44' da Bahoken. Se il primo tempo non si era chiuso bene per il Nizza, la ripresa inizia anche peggio perché al 47' Fulgini mette due gol tra le squadre. La serata da dimenticare per la squadra di Vieira si chiude nel recupero con il terzo gol incassato, questa volta a festeggiare è Cristian Lopez. Il Nizza resta così fermo a 37 punti, a distanza di tre lunghezze dal quarto posto occupato in questo momento dal Marsiglia e dal Saint Etienne, impegnato domenica contro il Psg in casa.

Monaco-Nantes 1-0
Da quando è tornato Jardim in panchina il Monaco ha ripreso a fare qualche risultato utile per il morale, ma per la classifica serve ancora fare molto per uscire dalle zone più pericolanti. Il mercato di gennaio ha portato tra gli altri Gelson Martins e il suo impatto è stato sicuramente positivo, come conferma il gol che al 13' sblocca il punteggio e permette al Monaco di chiudere avanti il primo tempo. Nella ripresa i monegaschi riescono a mantenere il prezioso vantaggio e così ad arrivare al fischio finale che certifica la seconda vittoria nelle ultime tre partite di campionato. Un successo che permette al Monaco di salire a 22 punti e di sorpassare in un colpo solo Digione e Amiens.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments