Ligue1, colpaccio Marsiglia

L'OM, dopo il ko col Nizza, riprende la sua scalata vincendo 2-0 sul campo del Saint Etienne. La squadra di Garande fa 0-0 ad Angers

  • A
  • A
  • A

Il Marsiglia fa il colpaccio e riprende la sua scalata. Nel posticipo della 14.a giornata di Ligue 1, l'OM vince 2-0 sul campo del Saint Etienne, cancella la sconfitta col Nizza rimediata prima della sosta e conquista la sua terza vittoria nelle ultime 4 uscite in campionato: decidono le reti Batshuayi e N'Koudou. Cadono i biancoverdi che mancano l'aggancio al secondo posto dove sale invece il Caen, nonostante il deludente pari senza reti con l'Angers.

Chi pensava che la sconfitta interna col Nizza ributtasse il Marsiglia nel baratro si sbagliava di grosso. I ragazzi di Michel, infatti, cancellano l'ultimo ko imponendosi su un campo ostico come quello del Saint Etienne: apre le marcature al 41' Batshuayi sfruttando un tiraccio di Nkoudou che si trasforma un assist: niente da fare per Ruffier. I padroni di casa provano a reagire ma al 51' Batshuayi restituisce il favore a Nkoudou che calcia col destro e trova il raddoppio, grazie anche ad una deviazione di Perrin: l'OM può festeggiare.

Finisce senza reti invece la gara del Michel-d'Ornano, con il Caen in inferiorità numerica dal 32' per l'espulsione di Yahia, cacciato per un brutto fallo su Ketkeophomphone. Il rosso condiziona la partita: l'Angers muove la classifica dopo due sconfitte di fila, mentre i ragazzi di Garande falliscono il sorpasso sul Lione, ma lo agganciano al secondo posto, a ben 13 lunghezze dalla capolista Psg. Chiudono il programma la vittoria in rimonta dell'Ajaccio per 2-1 nel derby corso col Bastia e il pirotecnico 2-2 tra Rennes e Bordeaux.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments