Ligue 1: Balotelli sveglia il Nizza

I rossoneri, sotto di due reti, riescono a pareggiare nella ripresa grazie ai gol di SuperMario e Donis

  • A
  • A
  • A

Nell'anticipo della 29.ma giornata di Ligue 1 il Nizza pareggia 2-2 in rimonta all'Allianz Riviera contro il Caen. Gli ospiti, passati in vantaggio nel primo tempo con Santini, raddoppiano a inizio ripresa con Karamoh. I rossoneri si svegliano e, nel giro di 5 minuti, trovano il pari grazie ai gol di Balotelli e Donis. La squadra di Favre supera il Psg e scavalca momentaneamente al secondo posto in classifica con 63 punti, 2 in meno del Monaco.

Lucien Faivre schiera il suo Nizza col 4-3-3 inserendo dal primo minuto il tridente composto da Marcel, Balotelli e Eysseric. Nella prima frazione i padroni di casa hanno in mano il pallino del gioco ma il Caen concede pochissime opportunità chiudendo tutti gli spazi. Al 17' SuperMario cerca il gol da fuori area ma trova sulla sua strada il prontissimo Vercoutre. Al 36' gli ospiti passano in vantaggio con un colpo di testa preciso di Santini sul cross dalla sinistra di Bessat.

A inizio ripresa ci si attende la risposta del Nizza e invece arriva il raddoppio del Caen firmato da Karamoh che, al 50' in contropiede, supera con un pallonetto Cardinale in uscita e poi mette dentro la sfera anticipando Dante. Tre minuti dopo bruttissimo infortunio per Cyprien che cade rovinosamente a terra con il ginocchio che si curva in modo innaturale. Favre è costretto al cambio e al suo posto entra Le Bihan. Al minuto 71' Balotelli accorcia le distanze appoggiando in rete a porta vuota la sfera su sponda di Dante. Il gol del bomber italiano carica il Nizza che trova il pareggio al 77' con Donis, bravo a raccogliere la respinta corta di un difensore e a beffare Vercoutre con l'aiuto del palo. Nel finale i padroni di casa si gettano in avanti alla ricerca del 3-2 ma Le Bihan colpisce di un soffio sopra la traversa il pallone messo in mezzo da Baysse. Il Nizza limita così i danni ma non riesce a tornare in vetta alla classifica portandosi al secondo posto a -2 dal Monaco. Il Caen sale a quota 32, +5 sulla zona retrocessione.

Nell'altro match di serata il Marsiglia stende 3-0 l'Angers grazie alla doppietta di Thauvin e alla rete di Cabella. Con questo successo la squadra di Garcia sale al quinto posto in classifica con 45 punti, meno 2 dal Lione. L'Olympique passa in vantaggio al 9' con un sinistro angolatissimo da fuori area di Thauvin sulla punizione battuta corta da Payet. Al 20' i ragazzi di Rudi Garcia raddoppiano con Cabella che, scattato sul filo del fuorigioco su lancio dell'ispirato Payet, supera Michel e deposita la sfera in fondo alla rete. Pelé salva al 22' la porta dell'OM sul tiro a botta sicura di Ekambi. Il portiere del Marsiglia è bravissimo anche al 36' quando si oppone alla rovesciata di Ndoye. Nella ripresa i padroni di casa chiudono i conti al 77' ancora con Thauvin che non sbaglia da due passi sul tiro svirgolato di N'Jie.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments