SPAGNA

Liga: Suarez ribalta l'Eibar all'89', Atletico sempre più primo

La doppietta dell'uruguaiano vale il 2-1 dopo il rigore del portiere di casa Dmitrovic: il Real è ora a -7

  • A
  • A
  • A

Grazie alla doppietta di Luis Suarez, l'Atletico Madrid centra la sesta vittoria consecutiva in Liga e certifica la fuga in testa alla classifica. Decisive le due reti dell'uruguaiano, in gol al 40' e al 90' su rigore, dopo il vantaggio iniziale, sempre dal dischetto, firmato dal portiere di casa Dmitrovic. E ora Simeone è sempre più primo: il Real è a -7 (e con una partita in più). Finisce 1-1, invece, tra Valencia e Osasuna.

EIBAR-ATLETICO MADRID 1-2
Le vittorie in trasferta nel finale rischiano di diventare il marchio di fabbrica dell'Atletico 2021: ad Eibar, infatti, arriva il secondo 2-1 maturato negli ultimi minuti, e sempre grazie a Luis Suarez. Ma la partita (in particolare l'inizio delle due frazioni di gioco) non è per niente facile per Simeone: al 12', infatti, i padroni di casa sono già in vantaggio. Carrasco stende Muto in area e, dal dischetto, il portiere dei padroni di casa Dmitrovic spiazza Oblak, firmando l'1-0 ed entrando nella storia della Liga: l’ultimo gol messo a segno da un estremo difensore, infatti, risaliva al 2011, l’ultima rete dagli undici metri addirittura al 2003. L'Atletico prova a rispondere, ma la formazione di Mendilibar si difende bene. La reazione arriva al 26', con la traversa colpita con un destro al volo in area da Correa, mentre al 40' arriva il pareggio con Suarez, che approfitta di un errore in disimpegno di Sergio Alvarez.

Nella ripresa, Simone inserisce subito Torreira e Joao Felix, ma gli ospiti soffrono. Pur non avendo clamorose occasioni da gol, l'Eibar attacca e si rende pericoloso con Pozo, Arbilla e Inui, ma i padroni di casa peccano di precisione. L'Atletico, allora, azzanna la partita nel finale: all'85', Joao Felix sfiora il gol vittoria, con Dmitrovic bravo a distendersi e a togliere la sfera dall'angolino basso. Due minuti dopo, però, Arbilla stende Suarez in area e l'arbitro assegna il rigore, confermato dopo la revisione al Var. Dal dischetto, l'uruguaiano batte Dmitrovic col cucchiaio e regala i tre punti ai Colchoneros, esattamente come in casa dell'Alaves e allo stesso minuto, l'89'. Vittoria fondamentale per Simeone: è la quattordicesima su diciassette partite. Ora, i Colchoneros sono a +7 sul Real, che ha anche giocato un match in più. L'Eibar, invece, resta a quota 19, solo a +2 sulla zona retrocessione.

VALENCIA-OSASUNA 1-1
Finisce 1-1 lo scontro salvezza tra il Valencia e l'Osasuna, che resta penultimo. La partita si sblocca a fine primo tempo, con gli ospiti che passano in vantaggio grazie a Jonathan Calleri, che insacca a porta vuota dopo la parata di Domenech su Nacho Vidal, bravo a scambiare con Torres. Nella ripresa, però, arriva il definitivo pareggio: al 69', Musa dialoga con Maxi Gomez e mette al centro un cross trasformato in autogol da Garcia. Nel finale, l'Osasuna ha l'occasione di tornare definitivamente in vantaggio, ma il palo nega la doppietta a Calleri. L'1-1 non serve a nessuno: il Valencia sale a 20 punti, solo tre in più del terzultimo posto, mentre l'Osasuna resta penultimo a quota 16.

RISULTATI E CLASSIFICHE

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments