LIGA

Liga: il Siviglia non va oltre l’1-1 contro l’Athletic Bilbao

Un'autorete di Nunez pareggia i conti dopo il vantaggio basco con Capa, gli andalusi mancano l'aggancio al Real Madrid

  • A
  • A
  • A

Il Siviglia fallisce l’aggancio (seppur momentaneo) al Real Madrid. Gli andalusi non riescono ad andare oltre l’1-1 casalingo contro l’Athletic Bilbao, con i baschi che si portano in vantaggio al 15’ con Capa per poi esser raggiunti al 60’ con l’autorete di Nunez; nonostante il demonio territoriale, gli uomini di Lopetegui non sfondano il muro ospite e si devono accontentare del pari. Nell’altra partita finisce 2-2 tra Valladolid e Leganes.

SIVIGLIA-ATHLETIC BILBAO 1-1
Il Siviglia fa la partita e si rende pericoloso all’11’, con Banega che prende la mira e calcia dalla trequarti; pallone di poco alto sulla traversa. Nonostante il dominio territoriale, però, è il Bilbao a portarsi in vantaggio al 15’: lancio lungo dalle retrovie per Raul Garcia che, nonostante subisca fallo, favorisce il movimento di Capa, il quale si accentra dalla destra, entra in area e con la punta del piede destro batte Vaclik sul secondo palo. Lucas Ocampos passa in mezzo a Vesga e Yuri, entra in area di rigore ma poi perde l’attimo per concludere a rete. Gli andalusi meriterebbero di agguantare il pareggio alla fine del primo tempo, ma Banega coglie in pieno la traversa direttamente da calcio d’angolo. Dopo un gol annullato a Kodro per fuorigioco e un palo colpito da De Jong, il Siviglia trova l’1-1 al 60’: invenzione di Ocampos, che fugge via sulla destra alla marcatura di Jordan e mette un pallone al centro e Nunez, nel tentativo di anticipare De Jong, batte il proprio portiere. A due minuti dalla fine i padroni di casa sfiorano il gol vittoria: su un pallone vagante nell’area avversaria, Diego Carlos non trova clamorosamente la porta con una girata di potenza. La squadra di Lopetegui fallisce così l’aggancio al secondo posto occupato dal Real Madrid e ora rischia di essere raggiunto in terza posizione dall’Atletico di Simeone.

VALLADOLID-LEGANES 2-2
Partita divertente al José Zorrilla, con gli ospiti avanti due volte e rimontati altrettante. Braithwaite sblocca il risultato al 4’ in spaccata sul traversone dalla sinistra di En Nesyri, col pallone che sbatte sul palo interno prima di entrare in rete. Unal pareggia i conti all’8’, imbeccato da un’ottima azione personale di Guardiola, ma Mesa trova il 2-1 al 13’ con un sinistro di prima intenzione; tuttavia, a 11’ dalla fine, Unal firma la doppietta personale con un preciso colpo di testa su cross di Salisu. Punto fondamentale in chiave salvezza per il Valladolid, mentre il Leganes resta in zona retrocessione.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments