Liga, festa Barcellona: blaugrana campioni di Spagna

Tripletta di Messi: Deportivo steso e doblete per Valverde

Il Barcellona è campione di Spagna per la 25.ma volta. Gli uomini di Valverde battono 4-2 il Deportivo e conquistano il titolo con tre turni di anticipo. Coutinho apre le danze al 7', poi Messi raddoppia i conti al 38'. La squadra di Seedorf reagisce e pareggia grazie alle reti di Perez e Colak, ma poi Messi segna altri due gol e chiude la gara. Dopo aver battuto il Siviglia in finale di Coppa del Re, i blaugrana centrano dunque il doblete.

ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

Ansa

Foto 2

Ansa

Foto 3

Ansa

Foto 4

Ansa

Foto 5

Ansa

Foto 6

Ansa

Foto 7

Ansa

Foto 8

Ansa

Foto 9

Ansa

Foto 10

Ansa

Foto 11

Ansa

Foto 12

Ansa

Foto 13

Ansa

Foto 14

Ansa

Foto 15

Ansa

Foto 16

Ansa

Foto 17

Ansa

Foto 18

Ansa

Foto 19

Ansa

Foto 20

Ansa

Foto 21

Ansa

Foto 22
Foto 23

Ansa

Foto 24

Ansa

Foto 25

Ansa

Foto 26

Ansa

Foto 27

Ansa

Foto 28
Foto 29
Foto 30

Il Barcellona è di nuovo campione di Spagna. Gli uomini di Valverde battono il Deportivo La Coruna di Seedorf 4-2 e si laureano campioni per la 25esima volta nella loro storia con tre giornate d’anticipo, più una gara da recuperare. Infatti il distacco tra i catalani e l’Atletico Madrid, secondo in classifica, e adesso di ben 11 punti. La gara si mette subito in discesa per il Barça: al 7’ Coutinho sfrutta al meglio lo splendido assist di Dembélé e trova il vantaggio. Al 17’ arriva la risposta dei padroni di casa, che trovano anche il gol di Perez ma l’arbitro annulla tutto per il fuorigioco del numero sette biancoblù. Al 30’ Messi sfiora il raddoppio su punizione, ma Ruben fa buona guardia alla propria porta. Un minuto dopo ci prova nuovamente Coutinho, ancora imbeccato da Dembélé, ma il tiro termina sul fondo. Al 38’ Messi trova il 2-0 con un tiro al volo di sinistro, servito da Suarez. Neanche il tempo di esultare che Perez al 40’ sorprende la difesa avversaria e riapre la partita.

Nella ripresa al 51’ è ancora Messi a sfiorare il gol, ma Ruben si esalta nuovamente. Al 63’ il Deportivo pareggia: azione in ripartenza dei padroni di casa che consente a Colak di battere ter Stegen con un rigore in movimento: 2-2. il Barcellona soffre, il Deportivo ci prova. Ma alla fine è il solito Messi a regalare il titolo ai suoi: prima conclude nel migliore dei modi una triangolazione rapida con Suarez all’82’ e poi cala il tris all’85’. Il Barcellona potrebbe anche dilagare ulteriormente con Piqué, ma Ruben gli nega il gol. Nei minuti finali standing ovation per Iniesta, fresco di annuncio di addio ai blaugrana, entrato al posto di Rakitic.

TAGS:
Liga
Barcellona
Campione di spagna

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X