LA POLEMICA

Leonardo arrabbiato con l'Argentina: "Messi infortunato, perché deve andare in nazionale?"

Il ds del Psg: "Non siamo d'accordo sul far partire un giocatore infortunato in fase di riabilitazione: intervenga la Fifa"

  • A
  • A
  • A

Lionel Messi risponderà alla convocazione dell'Argentina nonostante il fastidio al ginocchio sinistro che gli ha fatto saltare le ultime due partite del Paris Saint-Germain e Leonardo, ds dei parigini, sbotta a Le Parisien: "Che senso ha lasciar partire un giocatore infortunato o in fase di riabilitazione? Non siamo d'accordo, queste situazioni devono essere definite da una normativa Fifa". 

Getty Images

Il discorso riguarda anche Leandro Paredes, che ha appena ripreso a correre dopo un infortunio al quadricipite della coscia sinistra: il Psg si chiede come mai i due debbano farsi un viaggio aereo di 13 ore solo per farsi controllare dai medici dell'Albiceleste, che prenderanno atto degli infortuni e poi o rispediranno i giocatori a Parigi oppure gli faranno fare per qualche giorno le terapie in loco per poi farli comunque rientrare con gli altri convocati, al termine della parentesi dedicata alle nazionali.

Lo sfogo di Leonardo segue quello di poche ore prima quando, sempre parlando di Messi, aveva detto: "Da quando è arrivato, nei primi due mesi ha trascorso più tempo in nazionale che qui. Adesso andrà in nazionale nonostante il problema muscolare".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments