India, Gourav Mukhi ha 28 anni ma ne dichiara 16: squalificato

Il giocatore era stato premiato come bomber più giovane dell'Indian Super League: tutto falso

  • A
  • A
  • A

Quella di Gourav Mukhi nella Super Indian League sembrava la bella storia di un giovane dal futuro luminoso: primo gol a 16 anni, record assoluto del campionato indiano con relativo premio. Peccato che fosse tutto falso. L'attaccante aveva dichiarato di avere 16 anni ma in realtà, dopo un'accurata indagine, si è scoperto che ne ha 28 così ha dovuto restituire il premio ed è pure stato squalificato per sei mesi.

Mukhi, che gioca nel Jamshedpur, aveva segnato il 2-2 contro il Bengaluru FC diventando il più giovane giocatore a fare gol nel campionato indiano. Qualche tempo dopo, però, si è scoperto che l'attaccante era già maggiorenne quando era sceso in campo nella nazionale Under 16 dell'India nel 2015 così, dopo una breve indagine, la Federcalcio indiana ha scoperto l'imbroglio. Mukhi ha ammesso le sue colpe ed è stato squalificato per sei mesi.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments