NUOVA AVVENTURA

Everton, la carica di Ancelotti: "Vi riporto in Europa"

L'ex tecnico del Napoli ha parlato della sua nuova avventura: "Servirà tempo, ma voglio dei trofei"

  • A
  • A
  • A

Dopo l'avventura terminata in fretta e furia con il Napoli, Carlo Ancelotti riparte dall'Everton, siedendo su una panchina di Premier League otto anni dopo l'ultima volta. La grinta è la stessa di sempre così come l'ambizione: "La rosa è buona e darò il massimo - ha commentato alla tv ufficiale -, l'obiettivo è tornare in Europa". Il lavoro da fare però è tanto: "Servirà tempo, ma il mio sogno è vincere qualche trofeo qui".

L'Everton attualmente si trova al 15° posto in Premier League, ma la qualificazione europea attraverso il campionato è distante nove punti pur avendo nel mezzo squadre come Tottenham, Manchester United e Arsenal con cui battagliare. Un lavoro complicato che Ancelotti inizierà a sbrigare a partire dal Boxing Day contro il Burnley in casa: "Squadra e società mi piacciono, qui c'è molta ambizione e una grande storia, la rosa è buona. Sono qui per migliorare la squadra e aggiungere qualità, proverò a fare del mio meglio. Il nostro obiettivo è essere competitivi in Premier League, di essere a ridosso dei vertici della classifica, e di esserlo anche in Europa. Non accadrà subito ma dobbiamo lavorarci. Ambire per noi significa provare a vincere ed essere competitivi, l'obiettivo è qualificarci per una competizione europea".

Il sogno proibito è vincere un trofeo, specialità per Ancelotti in carriera: "Servirà tempo, ma lavorando insieme possiamo raggiungere questi traguardi. Ai tifosi dico: state accanto alla squadra come sempre perché è importante per i calciatori avere il vostro supporto. Mi piacerebbe lavorare insieme ai nostri sostenitori, sogno di portare successo all'Everton".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments