Elezioni Fifa, Platini si candida

Tavecchio si schiera con l'attuale presidente Uefa: "L'Italia con lui"

  • A
  • A
  • A

Michel Platini a breve annuncerà la candidatura alla presidenza Fifa, per rimpiazzare Joseph Blatter ormai esautorato dallo scandalo corruzione. L'attuale capo Uefa godrebbe già di oltre 140 voti sui 209 totali, tra cui quello dell'Italia che per bocca del presidente Tavecchio ha detto: "Lo sosterremo". Le Roi inizierà un lavoro di diplomazia con Oceania e Africa, storicamente pro-Blatter, per ottenere l'unanimità.

La notizia era nell'aria e nelle ultime ore è diventata concreta, anche grazie alla conferma di persone vicine a Platini. Il presidente federale italiano Tavecchio ha detto di essere contento della notizia: "Sosterremo il candidato Uefa e siccome Platini si candiderà, noi lo sosterremo".

Il Congresso straordinario Fifa chiamato ad eleggere il nuovo presidente è fissato per il 25 febbraio 2016: in quella data sapremo se l'ex numero 10 juventino sarà riuscito a fare il grande salto dall'Europa al mondo.

Per ora, sono in due ad aver ufficialmente annunciato la candidatura: Musa Bility, presidente della Federcalcio liberiana, e Zico, grandissimo campione brasiliano. Una sfida tra Platini e Zico sarebbe affascinante, ancor di più se si unisse (come ha recentemente dichiarato) pure Diego Armando Maradona. Nella serie A 1984/85 i tre si sfidavano con Juventus, Udinese e Napoli a colpi di dribbling, punizioni e gol, questa volta si contenderebbero l'ambita poltrona del calcio internazionale, che vestirebbe così la maglia numero 10. Fantasia al potere.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments