SPAGNA

Coppa del Re: poker del Barcellona, il trofeo va a Koeman

Athletic Bilbao steso in finale 4-0 da una straordinaria doppietta di Messi e dalle reti di Griezmann e De Jong

  • A
  • A
  • A

All’Estadio la Cartuja di Siviglia il Barcellona si porta a casa la sua 31esima Coppa del Re della storia: battuto 4-0 in finale l’Athletic Bilbao e riscattato il ko in Supercoppa spagnola. Primo tempo tutto a tinte blaugrana. Poi il match si decide nella ripresa: al 60’ Griezmann insacca in rete il traversone dalla destra di De Jong, quest’ultimo raddoppia di testa al 63’, prima della doppietta tra il 68’ e il 72’ di Messi, autore di una magia.

Appena due settimane dopo la finale dell’edizione 2019-2020, l’Athletic Bilbao perde anche il trofeo della stagione attuale, con il risultato di stasera che si rivela decisamente più pesante rispetto all’1-0 della Real Sociedad. Per i baschi la maledizione della Coppa del Re continua a resistere dal lontano 1984. Al 5’ una grandissima azione dei catalani si conclude con un piazzato a botta sicura De Jong: la palla si stampa in pieno sul palo alla destra di Unai Simon. Primo tempo in generale di enorme sofferenza per l’Athletic, messo ben sotto dalla pressione asfissiante della formazione allenata da Koeman. Dest va al tiro da posizione defilata: la palla finisce fuori di poco. In ogni caso anche il Bilbao sfiora il possibile 1-0: Iñigo Martinez sbuca prima di tutti e non trova lo specchio della porta per una questione di centimetri. Nel finale di primo tempo, assolo illuminante di Messi che si gira in un fazzoletto e calcia, ma il pallone finisce facilmente tra le mani di Unai Simon.

Il secondo tempo non può fare altro che concretizzare il dominio assoluto dei catalani. Al 48’ Messi pesca sulla destra Dest, che trova a sua volta Griezmann: la spaccata di quest’ultimo s’infrange sulla parata (anche un po’ fortunosa) del portiere avversario col piede sinistro. Sulla respinta, il francese per poco non segna quasi involontariamente. Unai Simon si conferma super nel giro di meno un minuto: prima sulla conclusione dal limite di Pedri e poi sul piattone destro ravvicinato di Busquets. Al 60’ il fortino dell’Athletic viene abbattuto: triangolo tra Messi, De Jong e Griezmann che deposita in rete col piatto mancino il traversone dalla destra dell’olandese. La partita straordinaria di De Jong viene suggellata al 63’: palla con i giri contatissimi da parte di Jordi Alba e colpo di testa schiacciato vincente del numero 21. Manca solo la firma di Messi e arriva: Núñez e Iñigo Martinez vengono nettamente saltati dall’argentino, che si porta la sfera sul sinistro e lascia immobile Unai Simon. 3-0 al 68’. La Pulce non si accontenta di questa perla e dopo 4’ minuti firma la doppietta personale con un rasoterra sul primo palo dal limite, sulla sponda di Jordi Alba. Poker definitivo. A Koeman va il primo trofeo sulla panchina del Barcellona, con il club blaugrana che si aggiudica per la 31esima volta la Coppa del Re; il Bilbao resta fermo alla Supercoppa di Spagna portata a casa nel gennaio scorso proprio ai danni dei catalani.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments