Cile, Medel si scaglia contro un giornalista: "Devo chiamare i miei amici?"

Inseguito da un reporter in moto, il centrocampista dell'Inter perde la pazienza: "Può succedere un incidente con voi che mi seguite"

  • A
  • A
  • A

Dopo aver conquistato la sua seconda Coppa America in meno di un anno, Gary Medel è tornato in Cile per trascorrere le vacanze con la propria famiglia ed è stato subito protagonista di un episodio un po' spiacevole, che ha avuto grande risalto sui giornali e sulle televisioni locali. Il Pitbull ha infatti avuto una discussione piuttosto accesa con un giornalista che lo stava inseguendo in moto per intervistarlo.

“Perché non posso stare un po' tranquillo? Perchè non posso avere un po' di privacy? - ha chiesto il centrocampista dell'Inter scendendo dalla macchina con fare minaccioso e incalzando il reporter - Non voglio che mi seguiate, lasciatemi tranquillo, lasciatemi un po' di privacy, voglio stare con la mia famiglia. Può succedere un incidente con voi che mi seguite, qualsiasi cosa”.

Il giornalista ha provato a replicare dicendo che gli era stato ordinato di fare così e allora Medel si è fatto più cupo: “Devi dire al tuo capo di lasciarmi tranquillo. O devo chiamare i miei amici per farti qualcosa alla moto?”. Poco dopo comunque gli animi si sono placati e il Pitbull si è concesso al microfono del giornalista ringraziando tutti i tifosi cileni per l'appoggio ricevuto.