Casillas, addio al Real in lacrime

Conferenza stampa commovente del portiere che ha firmato con il Porto

"Sono venuto qui per salutarvi e soprattutto per abbracciare tutti i tifosi del Real Madrid". Un Iker Casillas visibilmente commosso ha detto addio alle Merengues in una toccante conferenza stampa al Santiago Bernabeu. "Vado al Porto perché hanno dimostrato grande interesse nei miei confronti e grande affetto". Casillas non è riuscito a trattenere le lacrime: "Qui ho realizzato i miei sogni, ma un giorno tornerò, non è un addio".

LUSINGATO DAL PORTO

"Grazie per essere qui in questo momento speciale". Ha esordito così Iker Casillas, in maniche di camicia e la voce rotta dall'emozione. "Sono venuto in questo grande stadio per salutare tutti e soprattutto i tifosi del Real Madrid. Come sapete ieri ho lasciato il Real e ho firmato con il Porto, principalmente per due motivi: innanzitutto l'entusiasmo che mi ha trasmesso il club portoghese, poi per il grande affetto che mi è stato dimostrato in questi giorni. Farò di tutto per vincere tanti titoli anche lì".

LACRIME E RINGRAZIAMENTI

"È difficilissimo dire addio al Real, a questa istituzione che mi ha dato tutto. Mi sembra ieri quando avevo nove anni e per la prima volta ho vestito questa maglia. Qui ho visto il mio sogno realizzato. In tutti questi anni mi sono sentito molto amato. Questo club mi ha aiutato a crescere anche come persona, attraverso i valori che trasmette".

"Voglio ringraziare tutti i miei compagni. In questi anni ho vissuto momenti irripetibili. Lascio grandi amici sui quali so di poter sempre contare. Voglio ricordare anche tutti i miei allenatori e i loro staff: ho appreso qualcosa da ognuno. Voglio ricordare anche tutte le persone che lavorano qui, dietro le quinte, e sono importantissime".

"Grazie ai miei genitori e alla mia famiglia, che sono sempre stati con me. A mia moglie e a mio figlio. Ai tifosi del Real, grazie per l'appoggio incondizionato, per essere stato il vostro capitano negli ultimi cinque anni e per aver sollevato tanti trofei".

"Non voglio essere ricordato come un portiere buono o scarso, spero solo come una bella persona. Grazie, mille grazie, non vi potrò mai dimenticare. Per sempre griderò "Hala Madrid". E comunque questo non è un addio, torneremo a rivederci presto".

TAGS:
Iker casillas
Addio
Real madrid

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X