Vidal simulatore, è caos in Bundes

Il cileno distoglie l'attenzione: "L'Atletico è come la Juve"

  • A
  • A
  • A

L'ex bianconero Arturo Vidal è finito sotto i riflettori per la plateale simulazione compiuta ieri in coppa contro il Werder Brema. L'arbitro è cascato nell'inganno e ha concesso il calcio di rigore in favore del Bayern Monaco. Persino i compagni di squadra non hanno apprezzato il gesto e sia Mueller che Guardiola lo hanno criticato. Il cileno non ha replicato e al sito della Uefa, in vista delle semifinali, ha paragonato l'Atletico alla Juventus.

Al termine del match di coppa lo stesso arbitro si è scusato, ma sono le dichiarazioni riportate dalla Bild a fomentare la polemica. Pep Guardiola ha commentato: "Il rigore non c'era e a me non è piaciuto segnare il secondo gol in questo modo". Ancora più duro è stato Thomas Müller: "Sul momento sembrava fallo, ma in realtà Vidal non è stato toccato, è stata una simulazione. Non ci sono scuse per questo, se fosse accaduto contro di me mi sarei innervosito molto".

Vidal non ha toccato l'argomento e sul sito della Uefa ha solo commentato la prossima partita di Champions che vede il Bayern affrontare i Colchoneros di Simeone: "La Juventus, che è simile all'Atletico, ci ha messo molto in difficoltà ma questa volta non possiamo commettere errori. Dobbiamo fare la differenza. L'Atletico è l'avversario peggiore che ci potesse capitare in semifinale. Hanno battuto il Barcellona nei quarti, dimostrando di essere una squadra molto forte specialmente dal punto di vista fisico. Sono una squadra agguerrita, coraggiosa, che dà l'anima sul campo".

Leggi Anche