BORUSSIA DORTMUND

Borussia Dortmund, Haaland punge Favre: "Quattro gol? Se non mi avesse sostituito ne avrei fatti di più"

La polemica col sorriso tra il bomber e l'allenatore: "Tornato in panchina mi ha chiesto se avessi fatto tre o quattro reti"

  • A
  • A
  • A

Dodici partite stagionali e quindici gol, in media uno ogni 63 minuti: l'inizio di stagione per Erving Haaland è mostruoso sotto il profilo dei numeri. Roba da rimanere a bocca aperta... a metà, dato che nella seconda metà della scorsa annata il bomber norvegese aveva messo a segno 16 reti in 18 partite col Borussia Dortmund, facendo capire che i primi sei mesi col Salisburgo (22 match, 28 gol) non erano stati un caso.

A contribuire in modo corposo al bottino stagionale anche le quattro reti segnate ieri all'Hertha Berlino in poco più di mezz'ora. Un trionfo del gol interrotto nel finale da Favre, che ha scelto di sostituire Haaland cinque minuti prima del novantesimo per far entrare un altro gioiellino del Dortmund, il poco più che 16enne Moukoko.

Al momento del cambio le telecamere hanno inquadrato Haaland e Favre discutere, sempre col sorriso sulla bocca: "Quanti gol hai fatto, tre?" "No ne ho fatti quattro" risponde il 20enne. Che poi, dopo il match, ha rivelato: "Gli ho anche detto che se non mi avesse sostituito avrei segnato pure il quinto!".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments