GERMANIA

Haaland pazzesco! Il Golden Boy segna quattro gol in 32'

Sotto 1-0 in casa dell'Hertha, l'attaccante del Dortmund si scatena. Moukoko a 16 anni e un giorno il più giovane debuttante in Bundesliga

  • A
  • A
  • A

Incredibile Erling Haaland. Nel giorno del trionfo al Golden Boy 2020, che ogni autunno premia il miglior Under 21 dell'anno tesserato per un club europeo della massima divisione, l'attaccante del Borussia Dortmund ha dato ancora una volta prova del suo innato senso del gol, confermandosi bomber implacabile in occasione della sfida di Bundesliga in casa dell'Hertha Berlino. Con il Dortmund sotto 1-0, Haaland si è scatenato: doppietta in due minuti (47' e 49'), tripletta in un quarto d'ora (62') e poker in 32' minuti (79'). Il norvegese ha realizzato 37 reti in 35 partite disputate fra Dortmund e nazionale. 

E nella stessa partita si è registrato un altro evento da ricordare. Al posto di Haaland, al 40' della ripresa, ha fatto il suo ingresso in campo Youssoufa Moukoko. Il gioiellino camerunense a 16 anni e un giorno diventa il più giovane esordiente nella storia della Bundesliga, stracciando il primato di Nuri Sahin, che giocò la sua prima partita a 16 anni e 335 giorni.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments