IL MISFATTO

Bayern, Coman non guida l'auto dello sponsor: 50mila euro di multa

L'ex Juventus si è scusato: colpa di uno specchietto retrovisore danneggiato

  • A
  • A
  • A

L'attaccante del Bayern Monaco Kingsley Coman è stato multato di 50.000 euro per essere andato agli allenamenti al volante di una McLaren, anziché con un'Audi, sponsor principale del club bavarese. L'episodio è raccontato dalla Bild che ha raccolto la testimonianza del giocatore francese ex Juventus, 23 anni, che si è scusato con la societa': "E' stato un errore, me ne rendo conto", ha spiegato, sostenendo che non poteva guidare la sua auto 'd'ordinanza' a causa di uno specchietto retrovisore danneggiato.

Il marchio tedesco detiene l'8,33% del capitale del Bayern e ha recentemente firmato un nuovo accordo di partnership con il club, valido fino al 2029, il cui importo ammonterebbe a circa 800 milioni di euro. Per farsi perdonare, Coman si è offerto di visitare i dipendenti della fabbrica Audi di Ingolstadt per una sessione di autografi, non appena le restrizioni poste in atto per combattere il Covid-19 saranno revocate.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments