Barcellona, multa da un milione per Rafinha: indossava scarpini neri

Per una svista sul contratto il centrocampista del Barça deve risarcire Adidas

Barcellona, multa da un milione per Rafinha: indossava scarpini neri

Nel calcio moderno i giocatori di livello hanno dei contratti di sponsor molto retributivi, ma a volte succede che si ritorcano contro gli atleti. È il caso di Rafinha, ex Inter ora al Barcellona, che è stato condannato a risarcire un milione di euro ad Adidas, suo sponsor tecnico, per aver indossato dall'inizio della stagione scarpini neri. Secondo il brasiliano e i suoi legali, il contratto con la casa tedesca doveva scadere il primo di luglio, ma in realtà era presente una clausola che spiegava come la sponsorizzazione potesse essere estesa fino a marzo 2023 unilateralmente.

Il tribunale ha dato ragione al marchio tedesco - “il testo è sufficientemente chiaro, per cui è impossibile invalidarlo o annullarlo” - ma per quanto riguarda l'entità del risarcimento, la sentenza è stata favorevole a Rafinha come svela un retroscena riportato dal quotidiano As: inizialmente Adidas ha chiesto 100 mila euro per ogni occasione in cui il numero 12 del Barça non aveva indossato le scarpe giuste, ma il tribunale ha abbassato la cifra a 10 mila euro al giorno fino ad un massimo di un milione. Dopo l'addio all'Inter e la rottura del legamento crociato, la difficile stagione di Rafinha continua.

THE PLAYER MANAGEMENT: "RAFINHA NON DEVE PAGARE NULLA"

La 'The Player Management', l'agenzia che cura gli interessi di Rafinha, ha emesso un comunicato per precisare che si tratta di "una sentenza preliminare e provvisoria", ha annunciato che verranno studiate "le alternative giudiziarie con i consulenti del giocatore", specificando che "il giocatore non è stato condannato a pagare alcuna penalità economica".

TAGS:
Rafinha
Barcellona
Multa
Scarpini
Adidas

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X