SPENDING REVIEW

Barça, via all'operazione risparmio: -160 milioni solo per gli stipendi 

In casa blaugrana il grande obiettivo di Bartomeu è quello di tagliare il monte ingaggi. Alla fine di questo mercato ci sarà il tesoretto per ripartire

  • A
  • A
  • A

Se il grande dilemma riguarda Messi e il suo futuro, la realtà del Barcellona è legata al progetto di risparmiare il più possibile. Al di là di quanto si potrà incassare con le clausole di rescissione (e i possibili risvolti giudiziari), le partenze volute dal club e avallate da Koeman,stanno già facendo respirare le casse blaugrana. Gli addii di Rakitic e Arthur, più quella imminente di Vidal, faranno già risparmiare 40 milioni al club per la prossima stagione. 

Se aggiungiamo il risparmio legato alle partenze di Messi e Suarez, allora si parla di altri 120 milioni. Ottimo risultato dal punto di vista economico ma da quello tecnico? Koeman ha finora dimostrato di non essere particolarmente legato alla attuale rosa blaugrana. Le poche certezze sono legate al centrocampo che ripartirà da Pjanic e da un pupillo del nuovo allenatore: De Jong. Mentre in attacco ci sarà in nuovo acquisto Trincao. Il resto dovremo scoprirlo quando finalmente il Barça inizierà a comprare. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments