Roma, Emerson allontana l'Italia: "Sono brasiliano, sogno la divisa verdeoro"

L'esterno giallorosso e la possibilità di vestire la maglia azzurra: "Tifo Seleçao"

  • A
  • A
  • A

Emerson Palmieri sta mettendo a tacere tutti gli scettici sul suo conto a suon di prestazioni di altissimo profilo. Ultima, in ordine di tempo, quella di ieri sera in Europa League contro il Villarreal, arricchita dallo splendido gol dell'1-0 della Roma. Il prossimo passo, dunque, è la nazionale: quella azzurra, viste le sue origini italiane? Macché. É lo stesso terzino giallorosso a negare la possibilità di essere naturalizzato: "Giocare con l'Italia? Sono brasiliano, sogno la divisa verdeoro".

Intervistato da Goal.com, l'esterno della Roma si è soffermato, tra gli altri temi, sull'eventualità ventilata negli ultimi giorni di dover rispondere alla chiamata del commissario tecnico azzurro Giampiero Ventura. L'ex Palermo non vede, tuttavia, la nazionale italiana nel suo futuro: "So che si parla di un possibile mio approdo in azzurro, ma io non ho fatto nulla in tal senso. Il mio cuore è brasiliano, sono cresciuto tifando la Seleçao e la mia volontà è quella di giocarci, pur comprendendo le difficoltà vista la forte concorrenza. Ovviamente se mi chiamasse l'Italia ci penserò, ma il mio sogno è vestire la divisa verdeoro".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments