Preziosi si pente: "A Irrati chiederò scusa"

Il presidente del Genoa: "Irrati è incappato in una giornataccia. E noi siamo persone, e a volte..."

  • A
  • A
  • A

"Irrati? è incorso in una giornataccia" ma "gli stringerò la mano e se avrò detto una parola di troppo chiederò scusa". Lo ha detto il presidente del Genoa Enrico Preziosi intervenuto stamani alla trasmissione di Sportitalia 'Red Carpet' "Ho sempre portato rispetto alla categoria e agli arbitri - ha detto Preziosi che tre giorni fa commentando l'arbitraggio di Genoa-Pescara finita 1-1 aveva detto 'quello lì è matto' -. Irrati è incorso in una giornataccia che ci ha penalizzato, altrimenti il giudice non avrebbe squalificato Zampano accusandolo di comportamento gravemente antisportivo".

Noi, ha detto Preziosi "abbiamo un ruolo istituzionale ma siamo persone, ci possiamo arrabbiare, quindi ci sta. Irrati era in buona fede, non è venuto a penalizzare il Genoa" .
Preziosi, rispondendo a una domanda sulla efficacia della moviola in campo, ha detto: "La benedirei, avremmo due punti in più. Eviteremmo il gol-non gol e quindi risultati cambiati. Non capisco a chi possa dare fastidio, non va penalizzato lo spettacolo, può essere utile a fare chiarezza". Infine una parola ai tifosi: "A loro dico che recupereremo in fretta i due punti su altri campi".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments