Mirabelli: "Montella? Nessun allenatore ha la bacchetta magica"

Il ds rossonero: "Per noi sta lavorando bene, bisogna solo sperare che il lavoro ci faccia arrivare a risultati importanti"

  • A
  • A
  • A

Avanti con Montella. E' questa la linea del Milan a margine della sconfitta dei rossoneri contro la Roma. A chiarire la posizione del tecnico ci pensa il ds Massimiliano Mirabelli: "Siamo solo alla settima giornata - dice -, abbiamo una squadra nuova, né Montella né nessun allenatore ha la bacchetta magica, abbiamo cambiato tantissimo. Non si ottengono determinati risultati pronti via. Abbiamo un gruppo di giocatori che deve diventare squadra, per noi Montella sta lavorando bene, bisogna solo sperare che il lavoro ci faccia arrivare a risultati importanti".

Mirabelli analizza la sconfitta contro i giallorossi e spiega: "Ci brucia perdere, figuriamoci dopo una partita dopo quella di stasera. Abbiamo affrontato una grande squadra e per settanta minuti non siamo stati messi sotto. Il Milan ha giocato alla pari, a tratti è stato anche superiore, non abbiamo avuto la fortuna di trovare la via del gol, poi la giocata di Dzeko sposta gli equilibri e ci ha un po' tagliato le gambe. Non ho nulla da rimproverare ai ragazzi, a nessuno".

Per il ds rossonero, si sono comunque visti miglioramenti rispetto al ko contro la Samp: "I toni sono diversi rispetto a Genova perché la prestazione è stata diversa. Per settanta minuti abbiamo dominato un grande avversario come la Roma, se vogliamo trovare per forza un colpevole facciamo pure, ma dobbiamo essere molto equilibrati ad analizzare queste gare, ce la siamo giocati alla pari facendo una buona gara".

Dopo la sosta, il Milan è atteso dal derby contro l'Inter: "E' una partita speciale e particolare, fa parte di questo campionato ma sappiamo che è una gara a sé. Vorremmo ripartire da quello per dire un grazie ai nostri tifosi che ci stanno seguendo con grande entusiasmo. Oggi hanno applaudito i ragazzi anche al triplice fischio, dobbiamo iniziare a regalargli qualcosa, come il derby, può rappresentare una partenza importante".

Intanto la classifica si allunga e la zona Champions si allontana...
"Dobbiamo cercare di non guardare la classifica, la Roma ha un gruppo rodato, da anni giocano insieme. E' una grande squadra, non era facile affrontarla e bene come ha fatto il Milan. Le gare vanno analizzate, vedo cose positive anche in questa sconfitta".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments