Avellino, lo speaker ironizza sul recupero: club multato

La Lega di Serie B non ha gradito: sanzione di mille euro

  • A
  • A
  • A

L'ironia a volte può costare molto cara. Lo sa bene l'Avellino, "punito" severamente dalla Lega di Serie B per quanto successo verso la fine della partita contro il Perugia. Protagonista lo speaker dello stadio, che per "protestare" contro il recupero extralarge di 7 minuti dato dal direttore di gara ha annunciato con ironia al microfono "saranno 12 i minuti di recupero". Una trovata che è costata mille euro di multa al club.

Nel dettaglio, alla Lega di Seri B non è andato giù il tono ironico dell'annuncio dello speaker. E a pagare sarà l'Avellino. "Un multa di mille euro è stata inflitta al club a titolo di responsabilità oggettiva, per avere lo speaker dello stadio, durante la comunicazione al pubblico, ironizzato sul recupero concesso nel secondo tempo dal Direttore di gara", si legge nel comunicato ufficiale. Una decisione intransigente, addolcita però dal risultato della gara. Nonostante i sette minuti di recupero, infatti, l'Avellino ha battuto il Perugia 2-0.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments