Cori razzisti a Matuidi, il Cagliari si scusa

Messaggio del club sardo su Twitter: "Sei un grande giocatore, esempio per i giovani. Solo l'ignoranza può spiegare certi comportamenti"

  • A
  • A
  • A

Il giorno dopo i cori razzisti rivolti a Blaise Matuidi da alcuni tifosi del Cagliari durante il match di ieri sera con la Juve - episodio denunciato dal centrocampista sui propri profili social -, il club sardo si scusa con il francese  con un messaggio pubblicato su Twitter: "Sei un grande giocatore. Esempio per i giovani. Ci scusiamo se sei stato insultato alla Sardegna Arena per il colore della tua pelle".

Il Cagliari prende fortemente le distanze da quanto accaduto ieri sera: "Il razzismo non ha niente a che fare con il popolo sardo. Solo l'ignoranza può spiegare certi comportamenti. Rispetto".

Poche ore dopo è poi arrivato un nuovo messaggio, questa volta di riconciliazione, da parte di Matuidi: "Grazie mille per la gentilezza e la cordialità del vostro messaggio", ha scritto il francese su twitter postando le parole del club sardo.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments