BOLOGNA

Bologna, Orsolini show alla festa Champions: "Ho pensato subito a Mihajlovic"

Al fischio finale di Atalanta-Roma l'esterno è andato a festeggiare e... ha caricato in macchina l'inviato di Dazn

  • A
  • A
  • A

Grazie alla vittoria dell'Atalanta sulla Roma la qualificazione in Champions League del Bologna è matematica e al fischio finale del Gewiss Stadium, per le strade della città è esplosa la festa rossoblù. Tra i più scatenati l'attaccante Riccardo Orsolini, che ha caricato in macchina l’inviato di Dazn Alessio De Giuseppe ed è partito in direzione Piazza Maggiore, dove i tifosi stavano festeggiando da ore: "Qualcosa di impensabile, wow! Questo dimostra che se credi in te stesso e in quello che fai, tutto viene ripagato", le parole dell'esterno azzurro.

"Ho finito di piangere letteralmente 30 secondi fa. Abbiamo visto Atalanta-Roma tutti insieme al centro sportivo, abbiamo festeggiato con lo staff e tutti quelli del club - ha aggiunto Orsolini, che ha avuto subito un pensiero per Mihajlovic - Appena è finita la partita ho pensato a Sinisa. Lui ha messo le basi, ci ha trasmesso la 'cazzimma' che aveva lui".

I protagonisti dell'impresa? "In copertina metterei tutti, anche il fisioterapista, il magazziniere, l'addetto stampa. Non si può spiegare ancora quello che abbiamo fatto, dobbiamo realizzare bene. Ci penseremo a mente lucida, ci guarderemo negli occhi e diremo 'mamma mia cosa abbiamo fatto'".

Chi vuoi affronatre in Champions? "Va bene tutto. Per quanta merda abbiamo ingoiato in questi anni, adesso è stato tutto ripagato".

Infine un messaggio a Spalletti in vista Euro '24: "Penso di essere maturato come uomo e come giocatore. La sicurezza di alcune giocate, la consapevolezza di essere diverso rispetto al passato, dove ero più acerbo, sfacciato sotto alcuni punti di vista. Ora credo di aver raggiunto consapevolezza nei miei mezzi, dimostrando anche di saper difendere".

ANCHE SAPUTO ALLA FESTA
"Sto rientrando a Bologna in queste ore per festeggiare insieme a tutta la città questo traguardo storico", ha commentato il presidente Joey Saputo. "Io e la mia famiglia vogliamo condividere questa gioia immensa con Thiago e i suoi ragazzi che hanno compiuto un`impresa memorabile e in maniera particolare con tutti i nostri fantastici tifosi, che meritano questa soddisfazione più di ogni altro perché sono stati sempre al fianco del Bologna, anche nei momenti più difficili della nostra storia".

Vedi anche Serie A, arrivano altri verdetti: Bologna e Juve in Champions, Milan secondo verona Serie A, arrivano altri verdetti: Bologna e Juve in Champions, Milan secondo

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti