Lazio, solo un pari con l'Atalanta

I biancocelesti perdono Luis Alberto per infortunio e rallentano nella corsa Champions: l'Inter ora è stacca di soli due punti

di
  • A
  • A
  • A

La Lazio non va oltre il pareggio casalingo con l'Atalanta (1-1) e perde due punti importanti per la corsa Champions. All'Olimpico è la squadra di Gasperini a passare in vantaggio con il gol di Barrow, che dopo 2' batte Strakosha con il destro. La replica biancoceleste è affidata a Caicedo, che deve solo spingere in rete un assist di Luis Alberto (24'). Poco dopo lo spagnolo è costretto a uscire per un infortunio muscolare.

LA PARTITA
A due partite dal termine, la Lazio resta in piena zona Champions con due punti di vantaggio sull'Inter, che sarà ospite all'Olimpico proprio nell'ultimo turno di campionato. Ma se i numeri, e quindi la classifica, sorridono ancora ai biancocelesti, il match di questo pomeriggio manda diversi segnali preoccupanti a Simone Inzaghi. La Lazio comincia infatti molto male (rete di Barrow dopo 2') e finisce peggio, nel senso che la squadra nella ripresa crolla dal punto di vista fisico e solo i grandi interventi di Strakosha la tengono in piedi. C'è poi un altro fattore negativo per i biancocelesti, che dopo Parolo, Immobile e Radu perdono un altro protagonista importante come Luis Alberto, out al 37' a causa di un problema muscolare.

La partita è invece subito in discesa per l'Atalanta, che si presenta all'Olimpico con il baby Barrow in tandem con Gomez e Cristante alle loro spalle. E' proprio il 19enne gambiano - ormai titolare fisso - a sbloccare subito l'equilibrio grazie a un perfetto assist di De Roon (2'): De Vrij e Luiz Felipe lasciano un buco in mezzo nel quale si infila il centravanti, che da pochi passi segna il suo terzo gol in Serie A nelle ultime tre settimane. La Lazio appare già svuotata e infatti al 9' rischia ancora grosso con Gomez, che colpisce il palo in seguito a un errore di Caceres. La reazione dei padroni di casa è affidata ai due uomini dotati di maggiore qualità, Milinkovic e Luis Alberto, che al 24' si accendono all'improvviso e innescano l'1-1 di Caicedo: il serbo lancia in profondità lo spagnolo, che aggancia da prestigiatore e poi serve al centro l'ecuadoriano per la rete del pareggio.

La Lazio però si spegne immediatamente e al 35' perdere Luis Alberto, out per un probabile infortunio muscolare nella zona dell'inguine. Felipe Anderson, dentro al posto dello spagnolo, concede qualche sgasata delle sue e nulla più, mentre nella ripresa emerge la grande differenza atletica tra le due formazioni. L'Atalanta alza ulteriormente l'intensità con l'ingresso in campo di Ilicic e sfiora diverse volte l'1-2: Strakosha è super su Freuler (67') e Gomez (85'), Bastos si supera contro Gosens (82') e Palomino è il protagonista dell'ultimo pericolo al minuto 92. A 180 minuti dal termine, i bergamaschi conservano due punti di vantaggio sulla Fiorentina e vengono scavalcati dal Milan: tra Europa League e Champions, ne vedremo delle belle.

LE PAGELLE

Strakosha 7 - Evita alla Lazio il k.o. con due interventi straordinari su Freuler e Gomez, oltre a molti altri interventi sempre precisi.

Luis Alberto 6,5 - La sua gara dura soltanto poco più di mezz'ora a causa di un infortunio muscolare, ma tanto gli basta per confezionare il pregevole assist a Caicedo.

Lucas Leiva 5 - Anche lui ha perso brillantezza e la squadra ne risente parecchio: perde diversi palloni e nella ripresa non riesce più a filtrare davanti alla difesa.

Luiz Felipe 5,5 - Insieme a De Vrij potrebbe fare meglio in occasione del vantaggio bergamasco. Ha mezzi atletici straordinari, ma spesso si deconcentra commettendo errori banali. Già ammonito, rischia di rimediare un altro giallo: Inzaghi deve così bruciare un cambio per sostituirlo.

Gomez 6,5 - La Lazio fa fatica a tenerlo a bada e lui si esalta con il passare dei minuti. Gli manca la concretezza in fase conclusiva.

Barrow 6,5 -
Veloce come pochi e con addosso la voglia di spaccare il mondo. Subito a segno dopo 2', è il suo terzo gol in poco più di due settimane.

Ilicic 7 - Entra e fa impazzire la difesa biancoceleste con dribbling su dribbling e accelerazioni micidiali.

IL TABELLINO

LAZIO-ATALANTA 1-1
Lazio (3-5-1-1): Strakosha 7; Luiz Felipe 5,5 (11' st Bastos 6,5), De Vrij 5,5, Caceres 5; Marusic 5,5, Murgia 5, Leiva 5, Milinkovic-Savic 6, Lulic 6; Luis Alberto 6,5 (37' Felipe Anderson 6); Caicedo 6 (24' st Lukaku 5,5).
A disp.: Guerrieri, Vargic, Patric, Crecco, Wallace, Basta, Di Gennaro, Nani. All.: Inzaghi 5,5
Atalanta (3-4-1-2): Berisha 6; Toloi 6,5, Palomino 6,5, Masiello 6; Castagne 6 (26' st Hateboer 6,5), De Roon 6,5, Freuler 6,5, Gosens 6; Cristante 6; Barrow 6,5 (7' st Ilicic 7), Gomez 6,5.
A disp.: Gollini, Rossi, Rizzo, Mancini, Haas, Cornelius. All.: Gasperini 6,5
Arbitro: Banti
Marcatori: 2' Barrow (A), 24' Caicedo (L)
Ammoniti: 
Luiz Felipe, Murgia, Milinkovic-Savic (L); Masiello, Toloi (A)
Espulsi: -

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments