Atalanta, festa a Bergamo per la Champions League

Quasi duemila tifosi in centro hanno aspettato il ritorno dalla squadra da Reggio Emilia: cori per Gasperini

  • A
  • A
  • A

L'Atalanta scrive la storia e Bergamo risponde presente: notte di festa in centro città per quasi duemila tifosi che hanno atteso la squadra di ritorno dalla trasferta a Reggio Emilia, notte di festa per celebrare la storica conquista della qualificazione in Champions League. Il 3-1 al Sassuolo, il terzo posto e il benvenuto nell'Europa dei grandi, una serata da ricordare per il popolo nerazzurro: cori, striscioni e fuochi d'artificio.

Le forze dell'ordine hanno chiuso al traffico le vie del centro consentendo una festa scatenata ma pacifica, fino alle 3 di notte i tifosi hanno potuto sfogare tutta la gioia per una stagione al limite della perfezione. Intorno all'1:30 ha fatto un salto anche il patron Antonio Percassi che ha fatto qualche foto con i tifosi prima di lasciare "il palco" al pullman sociale, arrivato circa un'ora dopo.

Tanti i cori, soprattutto per Gasperini (forse per la paura di "perderlo") meno per i giocatori ma solo perché anche i tifosi atalantini che il segreto di questa squadra è stato proprio il gruppo: "E se ne va, l'Atalanta se ne va... in Champions League!".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments