Costacurta: "Per il ct c'è poco tempo"

Il sub commissario in pressing su Mancini e molla Allegri

  • A
  • A
  • A

La fretta è cattiva consigliera, ma in Figc il tempo scorre veloce e bisogna scegliere il nuovo ct della Nazionale. Lo sa bene Billy Costacurta che da sub-commissario è chiamato a indicare l'allenatore degli azzurri: "Dobbiamo fare presto per scegliere il nuovo ct ma sono tanti gli allenatori già occupati a cui io non posso avvicinarmi".

Il favorito resta sempre Mancini che può liberarsi dallo Zenit San Pietroburgo: "Pensate, ad esempio, ad Allegri, Spalletti o Conte sono tutti sotto contratto". Difficilissimo avvicinare Allegri: "Penso che per i prossimi anni sarà ancora sulla panchina di qualche club importante".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments