EUROLEGA

Eurolega: super Datome, l’Olimpia torna a sorridere al Forum

Milano stende 95-80 Valencia e gioisce dopo tre sconfitte di fila in casa. Prestazione da urlo dell'ex Fenerbahce, che mette a referto 27 punti

  • A
  • A
  • A

L'Olimpia torna alla vittoria al Forum in Eurolega. Dopo tre sconfitte di fila, infatti, la formazione di Messina batte 95-80 Valencia e centra l'undicesimo successo in diciotto partite, confermandosi in zona playoff. Decisivo il 33-16 del secondo quarto e, soprattutto, la prestazione maiuscola di Gigi Datome, che mette a referto 27 punti con 6/8 nei tiri da tre. Inutile il tentativo di rimonta nel finale degli spagnoli, al nono ko.

Le difficoltà sembrano esaltare ancora di più quest'Olimpia. La formazione di Messina, costretta a rimanere a Madrid dopo la strepitosa vittoria sul Real e a saltare la partita con Cremona in Serie A, torna al successo al Forum in Eurolega dopo i ko con Panathinaikos, Baskonia e Cska Mosca battendo 95-80 Valencia e vendicando la sconfitta dello scorso 6 novembre in Spagna. Avvio subito favorevole a Milano con 4 punti di Moraschini, mentre gli spagnoli, privi di Dubljevic e Marinkovic, rispondono con le triple di Tobey e Sastre: il tiro da tre di Datome regala il minimo vantaggio (21-20) alle Scarpette Rosse. Nel secondo quarto, gli uomini di Messina trovano l'allungo grazie ad un 13-2 fornito dall'ex Fenerbahce, da LeDay e da Delaney, tutti in doppia cifra già prima della sirena di metà partita: al 20', il tabellone del Forum recita 54-36 in favore dei padroni di casa. La ripresa si apre come si era conclusa: con un'Olimpia perfetta al tiro e sontuosa in difesa che si porta sul +24 (62-38). Il Valencia ci prova, ma l'Armani ribatte colpo su colpo con un Gigi Datome scatenato dal perimetro.

Alla fine del terzo quarto, gli spagnoli riescono a recuperare soltanto due punti alle Scarpette Rosse, avanti 76-60 a 10' dalla fine. L'ultimo periodo, però, si apre con un 9-0 in favore degli ospiti che spaventa Milano, con Messina costretto a chiamare un fondamentale timeout: al rientro è ovviamente Datome ad interrompere il digiuno di punti di oltre tre minuti dei padroni di casa, che grazie anche a Delaney e Punter tornano a +15 (86-71) e chiudono i giochi. Il Valencia tira i remi in barca e Datome ne approfitta per impreziosire ulteriormente il suo ricco score: a fine partita, il tabellone recita 95-80 per l'Olimpia, con l'ex Fenerbahce che chiude con 27 punti, 6 rimbalzi e un clamoroso 6/8 dal perimetro. La sua straordinaria prestazione, insieme ai 17 punti di Delaney, ai 15 di LeDay e ai 14 di Punter, regalano l'undicesima vittoria in diciotto partite a Messina, che consolida il suo piazzamento in zona playoff. Quarta sconfitta nelle ultime cinque partite, invece, per il Valencia.

RISULTATI E CLASSIFICA

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments