Nba Global Games: Celtics show, Milano al tappeto

Boston batte 124-91 l'Olimpia nella prima tappa del loro mini tour in Europa. Bella cornice di pubblico al Forum di Assago

I Boston Celtics danno spettacolo e travolgono 124-91 l'Olimpia al Forum di Assago, tutto esaurito per la grande occasione con oltre 11mila spettatori, nell'Nba Global Games 2015. La squadra di Repesa, tenuta in vita da capitan Alessandro Gentile, dura meno di un quarto e poi cede pian piano contro una squadra molto giovane ma con tanto talento, tecnico e atletico, guidata dal piccolo grande uomo Isaiah Thomas, autore di 18 punti.

Al Forum di Assago, tirato a lucido per Nba Global Games 2015, l'Olimpia di Jasmin Repesa, reduce da due partite negli Stati Uniti contro il Maccabi Tel Aviv, una vinta e una persa, si misura contro i Boston Celtics, un rematch dell'amichevole andata in scena nel 2012 e vinta dai biancoverdi di Doc Rivers, Rajon Rondo, Paul Pierce e Kevin Garnett per 105-75 contro l'Armani di Scariolo. Il via è contrassegnato da una buona resistenza di Milano grazie a McLean e soprattutto Alessandro Gentile, seconda scelta degli Houston Rockets e voglioso di fare una bella figura contro una squadra Nba. A metà primo quarto i Celtics sono avanti 14-9 ma al termine dei primi 12 minuti allungano sul 34-20 con una bomba di RJ Hunter e una schiacciata al volo di Amir Johnson.

Nel secondo periodo Boston arriva anche al +15 spinta da uno scatenato Isaiah Thomas mentre l'EA7 prova a restare a galla con le triple di Macvan. All'intervallo la squadra di Brad Stevens è in controllo, avanti 61-44 con 9 punti di Thomas e Bradley. Nel secondo tempo, dopo lo show delle ballerine e delle mascotte sul campo e le varie foto dei tifosi coi tanti personaggi famosi a bordocampo (i giocatori del Milan Luiz Adriano, Poli e Bonaventura, poi Melissa Satta e Boateng, l'ex interista Dejan Stankovic, il portiere della Juve Neto, la fresca Miss Italia giocatrice di basket Alice Sabatini e Paolo Maldini), l'Olimpia Milano riparte bene con un break di 9-0 firmato da Jenkins e Gentile e torna a -8 sul 61-53. Boston non si fa impressionare, rimette il piede sull'acceleratore e vola sul +24, 89-65: protagonisti David Lee, Amir Johnson e le triple di Avery Bradley, perfetto dall'arco, e Marcus Smart, che poco dopo si becca i fischi del Forum per aver chiuso un contropiede con un semplice appoggio invece che con'attesissima e spettacolare schiacciata. All'ultimo mini riposo i Celtics possono mettere in ghiaccio la gara, avanti 99-71. Nel quarto periodo, con Boston saldamente in vantaggio, coach Stevens svuota la panchina è da spazio alle matricole Rozier, Huner e Mickey mentre l'Olimpia tiene in campo capitan Lawal, Cinciarini e capitan Gentile che dimostra di essere pronto per giocare in Nba già dalla prossima stagione.

Il finale è 124-91, i Celtics hanno 18 punti da Isaiah Thomas e 14 a testa per Avery Bradley e Jared Sullinger mentre l'EA7 Emporio Armani ha 14 punti da Jenkins e 19 da capitan Ale Gentile. Boston tornerà in campo giovedì sera a Madrid per sfidare il Real campione d'Europa mentre l'Olimpia giovedì sera sarà al PalaTrento per giocare contro l'Aquila nel recupero della prima giornata di serie A.

TAGS:
Basket
Olimpia milano
Boston celtics

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X