Basket: Matteo Spagnolo, primo italiano al Real Madrid

Baby prodigio a 15 anni: "Nba? Sogno l'Eurolega"

  • A
  • A
  • A

Matteo Spagnolo ha il destino nel cognome. Il play 15enne infatti è stato appena ingaggiato dal Real Madrid ed è una cosa unica: è il primo giocatore di basket italiano che giocherà nei Galacticos. Il giovane, contattato da La Repubblica, non vede l'ora di iniziare la sua nuova avventura il 20 agosto prossimo: "Vivrò a Valdebebas, nel centro sportivo in cui si allenano anche i calciatori del Real. Ho già visto il mio appartamento che si affaccia sul campo di calcio. Ho la pelle d'oca. E il palazzetto è una cosa astronomica".

La Nba può aspettare: "Credo che il basket europeo sia il massimo. L'Eurolega è tattia, è tecnica, è calore, pubblico, cattiveria, la Nba è spettacolo più fisicità. I miei idoli sono Spanoulis e Teodosic, due play che hanno fatto la storia dell'Eurolega. Là vorrei misurarmi, presto o tardi".

Matteo è esploso alla Stella Azzurra, storico team romano, che ha cresciuto molti talenti come Andrea Bargnani. Tra il suo palmares personale c'è anche una partita con 78 punti segnati nell'aprile 2016 con l'Under 13 della Mens Sana Mesagne. Ora nel futuro c'è il Real Madrid: "Non potevo crederci, proprio io?".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments