CORONAVIRUS E SPORT
TEMPO REALE

Il coronavirus ferma lo sport: la giornata

Si ferma tutto: pioggia di rinvii e cancellazioni

  • A
  • A
  • A

I casi di positività al coronavirus degli atleti in tutto il mondo hanno portato al rinvio delle competizioni sportive. Il 15 aprile la decisione sulla data delle Olimpiadi di Tokyo 2020. Ecco le notizie di giornata da tutto il mondo.

22:59 BEBE VIO: AGGIORNIAMO IL COUNTDOWN
"Aggiorniamo il countdown: da oggi mancano 520 giorni alle .Paralimpiadi di .Tokyo". Bebe Vio commenta cosi' sui suoi profili social, la decisione del Cio che ha rinviato olimpiadi e paralimpiadi al 2021. "Le abbiamo sognate per cosi' tanto...e poi all'improvviso i giorni e le ore di allenamento si resettano - scrive l'azzurra - Ora dovremo ripartire e riprogrammare tutto: lo studio, gli allenamenti, le gare, le qualifiche... Sono triste, certo, ma e' giusto cosi'. Adesso non possiamo stare qua e lamentarci del tempo perduto, dobbiamo concentrarci sull'oggi e non dimenticare chi, ora e nei prossimi giorni, lottera' per non perdere qualcosa di piu' grande. Superiamo tutti insieme questo momento difficile. Continuiamo a stare a casa e blocchiamo questo cacchio di .coronavirus! Insieme ce la faremo". 

22:33 MESSI DONA UN MILIONE DI EURO
Anche Lionel Messi ha voluto dare il suo contributo nell'emergenza coronavirus. Secondo quanto riporta 'As' l'argentino ha donato un milione di euro ad un ospedale di Barcellona - la città dove vive da tredici anni - e ad un altro in Argentina. Con questo aiuto economico le due strutture ospedaliera potranno acquisire materiale necessario per affrontare l'epidemia di Covid-19. La Spagna è una delle nazioni più colpite.

22:20 GUARDIOLA DONA UN MILIONE DI EURO
Pep Guardiola, allenatore del Manchester City, ha donato un milione di euro alla fondazione Àngel Soler Daniel, ente gestito dal Col.legi de Metges a Barcellona, per l'acquisto e la fornitura di attrezzature mediche per fronteggiare l'emergenza pandemica. Lo scrive il quotidiano spagnolo Marca. La donazione servira' ad acquistare maschere, occhiali, guanti, disinfettanti e respiratori e il resto degli articoli necessari per affrontare il Covid-19. Tutto il materiale sara' distribuito da centri medici e residenze in tutto il territorio catalano.

21:26 VLAHOVIC: "SERVE PAZIENZA, NE USCIREMO PIU' FORTI"
"Ho voglia di sentire l'odore dell'erba, correre, sudare, il rumore dei tacchetti. Ancora un po' di pazienza e ne usciremo tutti piu' forti". Questo l'ultimo messaggio su Instagram dell'attaccante della Fiorentina Dusan Vlahovic.

20:35 BOXE, CLEMENTE RUSSO: "CACCIA ALL'ORPO ANCHE A 39 ANNI"
 "Sono d'accordo con il rinvio delle Olimpiadi perché in primis viene la salute. L'anno prossimo avrò 39 anni, proverò comunque a vincere quell'oro olimpico che mi manca": così ai microfoni di Sky Sport il pugile azzurro Clemente Russo. "Tokyo sarebbe la mia quinta Olimpiade ed è il mio primo obiettivo - aggiunge - sarebbe un record per il pugilato. Ancora non mi sono qualificato, a Parigi mi gioco la mia ultima possibilità di qualificazione". 

19:35 BRASILE, ZICO: "L'ITALIA È NEL MIO CUORE, MI DISPIACE TANTO"
"Ho una simpatia speciale per il vostro Paese, tutta l'Italia e' nel mio cuore non solo Udine. I problemi principali legati alla diffusione di questo virus li avete avuti proprio in Italia e questo mi dispiace tanto. Ho parlato con il amico Causio e mi ha spiegato bene la situazione che state vivendo. È il momento di aiutarsi tutti rispettando le regole, rimanendo a casa. Spero che le persone approfittano di questi giorni cosi' difficili per dare piu' valore allo stare insieme e maggiore attenzioni alle proprie famiglie". Cosi' a Sky Sport l'ex calciatore brasiliano Zico.

18:45 TOKYO 2020, SPADAFORA: "RINVIO DECISIONE SAGGIA"
"Quella di rinviare le Olimpiadi di un anno è una decisione saggia e che ho accolto con grande favore. Gli atleti di tutto il mondo, e con loro le nostre campionesse e i nostri campioni olimpici e paralimpici, attendevano con ansia un pronunciamento chiaro dal Cio per poter programmare e ricalibrare la loro preparazione". Così il ministro per le politiche giovanili e lo sport Spadafora ha commentato il rinvio dei Giochi di Tokyo. "Da oggi c'è un nuovo orizzonte, che tutela la salute di sportivi e appassionati - ha aggiunto - e che consentirà a tutte le federazioni di modificare il calendario e vivere questi giorni difficili con maggiore serenità". Per il ministro "le Olimpiadi del 2021 saranno un momento di grande coesione internazionale per festeggiare, tutti insieme, la più importante celebrazione sportiva e la gioia di ritrovarci uniti dopo mesi di forzato isolamento".

18:32 VICENZA, SARANITI: "STO BENE, IL MIO PENSIERO È PER I MEDICI E GLI OPERATORI SANITARI"
Andrea Saraniti, a seguito della positività al COVID-19 ha voluto rassicurare tutti con un video, nel quale rivolge un pensiero anche agli operatori sanitari e ai medici che stanno combattendo questa battaglia in prima linea: "Ciao ragazzi! Faccio questo video, perché a seguito di alcuni sintomi influenzali, ho fatto il tampone e mi è arrivato l’esito positivo del Covid-19. Vi volevo avvisare che sto bene sia mentalmente che fisicamente. La mia famiglia fortunatamente, ad oggi, non ha alcun tipo di problematica o sintomi, perciò io continuo a fare allenamento a casa. Volevo comunque rassicurare tutti che sto bene e la mia famiglia sta bene.Volevo rivolgere un pensiero a tutti gli operatori sanitari, medici e dottori che stanno combattendo questa battaglia per farci stare più tranquilli. Noi dobbiamo essere intelligenti, noi popolo italiano siamo intelligenti e lo stiamo dimostrando, però ancora di più in questo momento difficile diamo una mano a coloro che ci stanno salvando, stiamo a casa, non usciamo per cavolate. Se andiamo a fare la spesa ok, se andiamo in farmacia ok, se c’è un problema in famiglia e dobbiamo andare in ospedale ok, però stiamo a casa, aiutiamo coloro che ci stanno aiutando. Un abbraccio a tutti”.

17:45 BUNDESLIGA: LA LEGA CALCIO RACCOMANDA IL POSTICIPO ALMENO FINO AL 30/4
In vista dell'assemblea generale dei club della Bundesliga e della Bundesliga 2 del 31 marzo, l'organo direttivo
della Deutsche Fußball Liga, riunitosi oggi in video-conferenza per discutere dei possibili scenari e delle possibili
opzioni di intervento in seguito alla pandemia di coronavirus, ha deciso che raccomanderà un'ulteriore sospensione
delle partite almeno fino al 30 aprile.

17:06 TOKYO 2020, PALMISANO: "SALUTE PRIMA DI QUALSIASI EVENTO"
"Sono sollevata che le Olimpiadi non siano state cancellate ma solo rinviate. Purtroppo la notizia mi rattrista perche' da quattro anni ogni singolo giorno era proiettato in funzione di Tokyo, e ora bisogna attendere un altro anno. Ma razionalmente e' giusto cosi', la salute di tutti noi conta piu' di qualsiasi evento e purtroppo questo e' a rischio. Quello che spero, adesso, e' che tutto finisca presto, che si ritorni alla normalita' e a credere fermamente in Tokyo 2021". Queste le parole di Antonella Palmisano, marciatrice azzurra dopo la decisione di rinviare i Giochi di Tokyo al 2021.

16:54 TOKYO 2020, MONTANO: "2021? LA VEDO DURA..."
A 42 anni sperava davvero che il rinvio fosse solo a ottobre. Aldo Montano era pronto alla sua quinta olimpiade ma, classe '78, sa che con il rinvio dei Giochi di Tokyo al 2021 il tempo per lui adesso diventa nemico. "Sarebbe la mia quinta olimpiade - dice all'ANSA l'olimpionico della sciabola - Sono a fine carriera e speravo che i Giochi si potessero fare a ottobre, non piu' in la'. Mi rode non poter fare quello che ho costruito con grande fatica negli ultimi 4 anni. Dai 38 ai 42 anni essere competitivo nella scherma italiana e non poterti confrontare poi ti secca parecchio". Prova a prenderla con filosofia il livornese e aggiunge: "La mia opinione e' sempre stata quella di rimandare comunque i Giochi a una data certa e sicura per la salute e la sicurezza di tutti. Anche questo e' spirito olimpico. La problematica mi pare grave, lunga e faticosa. Pensare allo sport ora e' difficile, lo sport deve passare in secondo piano. Quando la situazione si rimettera', ripenseremo anche alle Olimpiadi. Vedendola obiettivamente, nel 2021 vado troppo in la', mi tocchera' pensarci su...". Da Atene 2004, passando per Pechino 2008, Londra 2012 e Rio 2016, l'atleta delle Fiamme Azzurre ha collezionato in tutto un oro nella sciabola ad Atene (primo titolo olimpico nella sciabola individuale per l'Italia dal 1920), oltre a un argento e due bronzi a squadre, solo per citare i successi a cinque cerchi. Anche lui in isolamento nella sua abitazione romana: "Mia moglie e' uscita a fare la spesa, io sto facendo il papa' cercando di fare addormentare mia figlia che ha tre anni", rivela sorridendo. La quarantena collettiva per il coronavirus ha condizionato anche i suoi allenamenti: "Vedo, sento, sono in contatto con federazione (Fis, ndr), ct e compagni, cerchiamo di fare alla meno peggio. Certo e' una cosa abbastanza ridicola allenarsi per le Olimpiadi da casa, ci facciamo una risata tutti. Non e' assolutamente il modo per preparare i Giochi". Da presidente della Commissione Atleti della Federazione Internazionale della Scherma, Montano parla a nome di tanti schermidori mondiali: "Sentendo i colleghi in altri paesi e' opinione comune restare a casa e rispettare le regole dei singoli stati. Lo sport ora deve passare in secondo piano. Quando la situazione si rimettera', ripenseremo anche alle Olimpiadi". Un pensiero lo dedica pero' anche ai tanti giovani che avrebbero voluto gareggiare a luglio prossimo, come da programma, e che invece ora dovranno rinviare il loro sogno (e la preparazione) di un anno: "Li capisco - conclude - forse 15 anni fa avrei fatto lo stesso ragionamento, ma oggi come atleta e uomo maturo non mi viene da pensare allo sport in un momento del genere. Spero che l'Italia e il mondo risolvano il prima possibile questa problematica. Questo e' il tempo di unirsi tutti contro avversario comune. Mi piace vedere dal balcone di casa un'Italia cosi' unita. L'augurio e' che appena finisce questa brutta situazione ce lo ricorderemo".

16:43 POSSIBILI MODIFICHE ALLE DATE DEI MONDIALI DI NUOTO E ATLETICA
Con il rinvio delle Olimpiadi al 2021 potrebbero subire variazioni anche le date dei mondiali di nuoto e di atletica, rispettivamente previsti a Fukuoka dal 16 luglio all'1 agosto 2021 e a Eugene, Oregon dal 6 al 15 agosto 2021. Entrambe le Federazioni mondiali si sono dette pronte alla flessibilità e a lavorare in stretto contatto con il CIO.

16:40 TOKYO 2020, CATTANEO: "RINVIO DECISIONE PIU' GIUSTA"
"Il rinvio delle Olimpiadi era ormai una notizia attesa e sono convinto che sia stata adottata dal Cio la soluzione piu' giusta. Meglio spostare direttamente i Giochi al 2021, piuttosto che provare con diversi tentativi di rinvio nei mesi a seguire per organizzarle entro l'anno". E' il commento del presidente della Federvolley, Pietro Bruno Cattaneo. "La pandemia attuale, legata al Covid-19, in questo momento rende impossibile stabilire una data nel 2020 per organizzare una manifestazione planetaria come l'Olimpiade, troppe sono le incognite per garantire il corretto svolgimento dei Giochi", spiega in una nota. "Come ben espresso nel comunicato di oggi, il Cio e il Comitato Organizzatore di Tokyo hanno preso una decisione improntata alla tutela della salute degli atleti e di tutte le componenti che fanno parte del mondo sportivo, oltreche' degli appassionati", aggiunge. "Anche noi, come Federazione Italiana Pallavolo, in queste settimane - continua Cattaneo - abbiamo sempre agito con senso di responsabilita', ponendo al primo posto la salute dei nostri tesserati, pur volgendo lo sguardo al futuro, in attesa di uscire da questa drammatica situazione". "Per questo motivo ribadisco che sono in pieno accordo con la scelta di rinviare i Giochi di Tokyo nel 2021. Una decisione chiara e presa per tempo, che spero possa garantire le migliori condizioni per celebrare l'anno prossimo una manifestazione cosi' importante, quale e' l'Olimpiade", conclude.

16:35 TOKYO 2020, CASSANI: "NIBALI SARA' ANCORA IL NOSTRO CORRIDORE DI RIFERIMENTO"
""Non penso che possa influire piu' di tanto, anche l'anno prossimo sono convinto che Nibali sara' il nostro corridore di riferimento. Anche considerando che uno come Valverde ha vinto il Mondiale a 38 anni...". Il ct dell'Italciclismo Davide Cassani ritiene che lo spostamento delle Olimpiadi di Tokyo dal 2020 al 2021 non cambiera' i piani dello 'Squalo dello Stretto', che aveva puntato molto sull'appuntamento a cinque cerchi. "Vincenzo sara' sicuramente uno dei nostri uomini piu' importanti per quanto riguarda la strada", ha assicurato parlando a LaPresse.

16:11 TOKYO 2020, ZANARDI: "MI FARO' TROVARE PRONTO"
"Passatemi la battuta, e' una notizia che mi taglia le gambe, la scopro con un po' di rammarico". Cosi' Alex Zanardi sul rinvio di un anno dei Giochi di Tokyo. 'Ironman' Zanardi e' comunque pronto a puntare al 2021: "L'anno prossimo sara' ancora piu' complicato per me alla soglia dei 54, ma non credete che non ci stia gia' pensando - ha detto a "Tutti Convocati" su Radio24 - Per me ogni mese puo' fare la differenza. Ero gia' matematicamente a Tokyo2020, ora si rimette tutto in discussione. Ma chi se ne frega. Ho intenzione di fermi trovare pronto. Il dubbio e' che anche in questa occasione la risposta che si e' dovuta dare riguarda piu' la percezione che la tecnicita' del problema stesso - ha spiegato il campione del paraciclismo - Giusto che ognuno faccia sentire la propria voce, ma bisogna farlo in modo propositivo, mentre alcune federazioni hanno preso posizioni troppo nette e credo sia stata una cosa spiacevole. Dovrebbe esserci un fronte comune". 

15:54 TOKYO 2020, ROSOLINO: "SITUAZIONE PRECIPITATA, UN RINVIO CHE CAMBIA MOLTO"
"Fino a un mese fa io mi auguravo si potessero ancora fare le Olimpiadi di Tokyo 2020, poi la situazione e' precipitata ed e' diventato impensabile anche perche' molte Nazionali hanno cominciato a ritirarsi dalla selezione. Io pensavo, meglio farla con 6000 atleti invece che 10.000 piuttosto che annullarla completamente. Ho pensato poi si potesse rimandare di 3 o 4 mesi, pero' non si puo' e speriamo che finito questo scenario un po' surreale anche lo sport mondiale possa riprendere il suo percorso e l'unica finestrella a disposizione e' quella estiva dove molti sport interrompono le loro competizioni ordinarie e poi si va in Nazionale". Lo ha detto l'ex campione di nuoto Massimiliano Rosolino ai microfoni di Virgin Radio a proposito del rinvio delle Olimpiadi di Tokyo al 2021. "Ovvio che cambia molto perche' non e' detto che il campione di quest'anno sara' il campione anche dell'anno prossimo - ha aggiunto - Forse chi ora e' un po' un embrione dello sport, l'anno prossimo potra' esplodere".

15:51 TOKYO 2020, VANESSA FERRARI: "NON MI FARA' DESISTERE DAL MIO SOGNO"
""Il momento difficile che tutti noi stiamo attraversando non ci permette di pensare al futuro quindi aspettiamo, rispettiamo le regole e speriamo che tutto passi il prima possibile". E' il commento della ginnasta azzurra Vanessa Ferrari dopo la decisione del Cio di rinviare di un anno i Giochi di Tokyo. "Di sicuro lo spostamento non mi preoccupa piu' di tanto. Mi sono messa in gioco per centrare la mia quarta olimpiade e non sara' certo il rinvio di qualche mese a farmi desistere dall'inseguire il mio sogno", ha spiegato l'atleta lombarda al sito della Fgi. "Vorrei infine ringraziare chi mi ha scelto per la campagna #distantimauniti, un'iniziativa di assoluto valore e della quale sono molto orgogliosa di farne parte come testimonial", ha aggiunto.

15:43 TOKYO 2020, CRIPPA: "AVREI PREFERITO SI FACESSERO QUEST'ANNO
"Non una bella notizia, anzi brutta, bruttissima. Si potra' pensare che sono un egoista ma avrei preferito almeno che i Giochi si facessero quest'anno, magari a ottobre o novembre. Bisogna riprogrammare tutto sperando che il virus si fermi. Pensiamo agli altri obiettivi, sperando che vengano confermati, dagli Europei di Parigi a quelli di cross a Dublino". Queste le parole del mezzofondista azzurro Yeman Crippa dopo la decisione del Cio di rinviare i Giochi al 2021.

15:36 TOKYO 2020, TROST: "RINVIO UNICA OPZIONE"
"Credo che il rinvio fosse l'unica opzione esistente. Vista la situazione mi auguro che si possa fare qualche gara, magari verso la fine della stagione, perche' significherebbe che il mondo sta guarendo dal Coronavirus e inizieremmo a prendere le misure per il 2021 che a questo punto diventa l'anno piu' importante". Queste le parole della saltatrice in alto azzurra Alessia Trost, dopo il rinvio dei Giochi al 2021.

15:25 TOKYO 2020, TAMBERI: "QUATTRO ANNI DI SACRIFICI...MA È UN ARRIVEDERCI"
"Ho sacrificato interamente la mia vita privata in questi ultimi quattro anni". Inizia cosi' il lungo post con cui Gianmarco Tamberi commenta la decisione del Cio di rinviare di un anno i Giochi di Tokyo. "Ho messo da parte qualsiasi pensiero di fare una famiglia, di vivere le mie amicizie come un ragazzo normale, di ricambiare il tempo che mi viene regalato da tutte le persone che mi vogliono bene. Ho messo da parte tutto quanto, mettendo davanti un solo pensiero. Pensiero che era diventata una dolce ossessione con cui convivere {...} "E ora mi guardo allo specchio dopo aver letto le notizie al giornale. Una lacrima scende lenta nel viso nello stesso canale ben scolpito dalle lacrime di 4 anni fa e capisco. Capisco che tutto questo e' stato fatto per un qualcosa che non ci sara'...". "E se quella volta scrissi, addio Rio, addio mia Rio... Ora forse un po' riesco a consolarmi nel darti l'arrivederci. Si', ma chissa' a quando... Arrivederci Tokyo, arrivederci mia Tokyo", conclude l'azzurro.

15:20 TOKYO 2020: PALLANUOTO, CT CAMPAGNA "BENE LA VELOCITA' DELLA DECISIONE"
"Sono abbastanza soddisfatto della celerità della decisione. Ultimamente non mi era piaciuta la comunicazione, stavano cercando di perdere troppo tempo, queste incertezze non fanno bene agli atleti e a noi allenatori che dobbiamo riprogrammare tutto. Ora c`è una data, c`è un obiettivo molto chiaro e a questo punto dobbiamo risettarci e riprogrammarci; tutto sommato è meglio così perché in un anno si spera che le cose tornino in assoluta tranquillità". Lo ha detto il ct della Nazionale di pallanuoto Sandro Campagna intervenuto in diretta su Virgin Radio.

15:15 TOKYO 2020, PETRUCCI: "HA PREVALSO IL BUONSENSO"
"Ha prevalso il buonsenso: questa era la decisione più logica". Il presidente della Federbasket Gianni Petrucci è stato il primo a sostenere la necessità del rinvio dei Giochi di Tokyo. "Sono stato il primo a farlo ma poi questa posizione è diventata maggioritaria - ha detto all'Ansa - Il Cio domenica ha annunciato il rinvio, ma voleva limitarsi a quest'anno: invece Abe e il presidente Bach hanno capito in corso di questa pandemia, di cui non si può immaginare il termine, che la scelta più giusta è questa. Aiuta le federazioni a guardare più realisticamente il programma di quest'anno e del prossimo. Malagò ha difeso la linea iniziale di Bach? Capisco - conclude Petrucci - la sua posizione, questo ora diventi il segnale di distensione tra tutte le componenti dello sport italiano".

15:15 PARTIZAN: GIOCATORI E STAFF DONANO PARTE DELLO STIPENDIO DI MARZO
"Considerata la situazione nel nostro paese causata dalla pandemia del coronavirus, tutti i giocatori della prima squadra, lo staff tecnico e i dirigenti rinunceranno a una parte degli stipendi mensili di marzo, che cme club doneremo al Governo della Repubblica di Serbia". Lo ha dichiarato il direttore generale del Partizan, Milos Vazura.

14:55 RINVIO OLIMPIADI, PELLEGRINI: "SPERO IL MIO FISICO REGGA"
"Devo nuotare un altro anno, non ci voglio credere. Sembra una barzelletta, il destino. Avrei preferito gareggiare quest'anno ma, visto tutto quello che sta succedendo e che tanti atleti non hanno la possibilità di gareggiare, la decisione e' giusta. Ci prepareremo al meglio. Dovremo riprogrammare tutto, speriamo che il fisico tenga botta ancora per un anno". Cosi', in una storia instagram, Federica Pellegrini commenta la decisione del Cio di rinviare i Giochi di Tokyo al 2021.

14:53 INGHILTERRA E GALLES CHIUDONO I CAMPI DA GOLF
Inghilterra e Galles chiudono temporaneamente i campi da golf in seguito alle nuove misure restrittive decise dal premier britannico Boris Johnson, per rallentare la rapida diffusione del coronavirus. 

14: 50 BONUCCI: "LA QUARANTENA MI HA FATTO TORNARE BAMBINO"
 "Ho apprezzato e ringraziato questa quarantena perche' ho potuto fare quello che non avevo mai potuto fare prima: tornare bambino e giocare in cortile con mio figlio. Restare a casa non e' poi cosi' male". Cosi' Leonardo Bonucci, in un lungo post su Instagram. "Quel tempo che abbiamo sempre detto di non avere, - prosegue il difensore della Juventus - oggi ci e' stato donato. Non sprechiamolo a lamentarci ma viviamolo facendo quello che abbiamo sempre rimandato perche' dicevamo di non avere tempo". La sosta forzata ha fatto rivivere vecchi tempi a Bonucci, quelli di Noi da piccoli, - scrive sui social - le partite infinite nel cortile di casa. Quando scendevi per primo e aspettavi che arrivassero tutti gli altri, ti mettevi li' e cominciavi a giocare a battimuro. Volevi essere piu' preciso e miravi quel buco che c'era sulla parte di muro che avevi deciso fosse tua amica e poi piano piano cominciavano ad arrivare tutti gli altri. Iniziava la Finale di Coppa del Mondo del cortile. Ieri con Lorenzo ho avuto la fortuna di rivivere il passato, quel passato che nessuno dimentichera' mai. Mentre fuori c'e' chi che sta combattendo la propria battaglia. Mentre fuori ci sono tutti coloro che salvano vite e ai quali bisogna soltanto dire grazie ed essere orgogliosi e fieri di questi eroi".

14:45 TERIM, LA FIGLIA: "PAPA' STA BENE"
"Mio padre al momento sta bene ed e' sottoposto alle cure in ospedale". Lo ha detto Buse Terim Bahcekapili, figlia dell'allenatore del club turco del Galatasaray, Fatih Terim, ex tecnico di Milan e Fiorentina, che ieri sera aveva annunciato di essere risultato positivo al coronavirus. "Spero che tutto andrà bene. Grazie a tutti per i vostri auguri e i messaggi. Se possibile, non lasciate le vostre case. Isolatevi a casa".

14:07 OLIMPIADI SI CHIAMERANNO SEMPRE TOKYO 2020
Le Olimpiadi rinviate al 2021 si chiameranno sempre Tokyo 2020. Lo riferisce il governatore della capitale giapponese. I Giochi dell'anno prossimo "saranno la testimonianza della sconfitta del virus", ha commentato il premier giapponese Shinzo Abe.

14:05 TOKYO 2020, CIO: "OMS DICE CHE CORONAVIRUS ACCELERA"
"La diffusione senza precedenti e imprevedibile dell'epidemia da coronavirus ha visto il deteriorarsi della situazione nel resto del mondo. Ieri, il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanita' (OMS), Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha dichiarato che la pandemia di COVID-19 sta 'accelerando'". Così nella sua nota il Cio spiega la decisione di rinviare i Giochi al 2021.

13:54 TOKYO 2020, CIO UFFICIALIZZA GIOCHI NEL 2021
Il Cio ha ufficializzato con un comunicato la notizia anticipata dal premier giapponese Abe: "I Giochi sono rinviati al 2021, non oltre l'estate, per salvaguardare la salute degli atleti e di tutti i partecipanti. Manterranno il nome di Giochi olimpici e paralimpici Tokyo 2020". La fiamma olimpica rimarra' in Giappone.

13:33 TOKYO 2020, ABE: "CIO D'ACCORDO PER GIOCHI NEL 2021"
Il Cio "e' d'accordo al 100%" alla proposta di spostare i Giochi di Tokyo all'estate del 2021 per l'emergenza coronavirus. Lo ha detto il premier giapponese Shinzo Abe dopo una telefonata con il presidente del Cio Thomas Bach, secondo quanto riferisce la televisione pubblica giapponese NHK.

12:50 OLIMPIADI: PRIMO MINISTRO GIAPPONESE VUOLE RINVIARLE AL 2021
Il primo ministro giapponese Shinzo Abe ha proposto che i Giochi olimpici di Tokyo 2020 siano ritardati di un anno in una teleconferenza con il Comitato Olimpico Internazionale. Lo riporta il sito internet del servizio pubblico radiotelevisivo giapponese.

12:30 FIFA, INFANTINO: "PRIORITA' SCONFIGGERE IL VIRUS, IL CALCIO VIENE DOPO"
 "Il coronavirus è oggi la priorità, il calcio viene dopo": questo uno dei passaggi di un breve videomessaggio diffuso dal presidente della Fifa Gianni Infantino. "Questi - ha detto Infantino - sono giorni difficili, questo è un tempo difficile, abbiamo un grande nemico, il coronavirus. Il calcio deve mostrare solidarietà e unità, e che siamo una squadra. E' un problema globale, il virus ci sta mostrando quanto è globale il mondo. E i problemi globali hanno bisogno di misure globali. Dobbiamo stare tutti dalla stessa parte, combattere il coronavirus - ha aggiunto il numero uno del calcio mondiale - questa è la nostra prima priorità, questa situazione èseria, il calcio viene dopo. Dobbiamo vincere la partita, lavorare su questo. Nel futuro ci saranno effetti negativi, ma non è questa la priorità, lo faremo e torneremo più forti con nuove idee e penseremo ai bisogni del calcio, ma ora pensiamo a combattere il coronavirus"

12:00 GOLF: US OPEN APPESO A UN FILO
Dopo il rinvio a data da destinarsi del Masters Tournament e del PGA Championship, due dei 4 Major 2020 del golf maschile, anche lo US Open (terzo evento del Grande Slam) è sempre più a rischio. In programma dal 18 al 21 giugno a Mamaroneck, nella contea di Westchester (New York), il torneo (con montepremi da 12.500.000 dollari) potrebbe presto essere posticipato.

11:45 SPAGNA, FEDERCALCIO: "ORA NON POSSIAMO PENSARE ALLA RIPRESA"
"In questo momento la nostra principale preoccupazione è la salute di calciatori, arbitri, allenatori, dipendenti e dirigenti del calcio spagnolo. Sono lieto che La Liga abbia cambiato i suoi criteri e che abbia accettato la posizione della Federazione, che dal primo giorno è stata quella di sospendere il campionato fino a quando il governo non ci autorizzerà a riprenderlo". Lo ha detto Luis Rubiales, numero uno della Rfef, la Federcalcio spagnola. "Siamo preoccupati per i danni economici e ci stiamo impegnando a fondo sulla questione, ma prima viene la salute", ha spiegato in un'intervista ad 'As'. "Quando si tornerà a giocare? La cosa più importante è stata, è e sarà sempre la salute di tutti gli spagnoli".

10:54 TORCIA OLIMPIACA DIVENTA LANTERNA
Riprendera' come previsto dalla prefettura Nord-orientale di Fukushima, in Giappone, il percorso della fiamma olimpica in vista dei Giochi di Tokyo 2020, che il Cio e il Comitato organizzatore giapponese decideranno con molta probabilita' di rinviare. Ma a partire da oggi non ci sara' piu' alcuna torcia, sostituita da una lanterna trasportata a bordo di una macchina, lungo un percorso che le autorita' sperano sia privo di spettatori o comunque animato da gente rispettosa delle norme di distanziamento sociale imposte per contenere la diffusione del coronavirus. Il Ceo di Tokyo 2020, Tosiro Muto, spieghera' i dettagli in giornata ma intanto ha manifestato la "volonta' che almeno un corridore possa salire a bordo dell'automobile con la lanterna lungo il percorso", riferisce la stampa locale.  

10:53 ATALANTA, HATEBOER: TORNEO FIFA20 PER BENEFICENZA
Hans Hateboer ha rappresentato l'Atalanta, come si apprende nel sito ufficiale del club, nella Ultimate QuaranTeam Cup Fifa Tournament 2020, torneo da videogame a Fifa20 organizzato dalla societa' inglese Leyton Orient (Football League Two, quarta divisione) per beneficenza che ha raccolto l'adesione di 128 team fra cui Fiorentina e Roma. L'esterno olandese dei nerazzurri e' uscito ieri sera al primo turno (2-0, un gol per tempo) con il gamer professionista IamTheVindex in rappresentanza dei connazionali del Vitesse Esports. Il ricavato della raccolta fondi verra' destinato per il 75 per cento alla Football League, federazione del calcio inglese che organizza i campionati dalla seconda alla quarta divisione, per sostenere i club in difficolta' economiche per lo stop forzato da emergenza Coronavirus, mentre il restante 25 per cento sara' diviso tra il sostegno alle disabilita' mentali e l'Organizzazione Mondiale della Sanita' per combattere proprio il Covid-19.  

10:51 DIAMANTI: "CON PAZIENZA NE USCIREMO VINCITORI"
"Cari tifosi del Western United, in questa situazione surreale attuale, che sta interessando il mondo intero, e' nostra responsabilita' agire come una grande comunita'". E' il messaggio di Alessandro Diamanti, centrocampista del club di A-League. Anche il calcio australiano si e' fermato per l'emergenza coronavirus. "Supereremo questo insieme. Significhera' sacrificio e pazienza da parte di tutti noi, ma usciremo vincitori. State a casa, al sicuro. A presto!", scrive su Instagram l'ex nazionale azzurro. 

10:50 ABE-BACH, A BREVE CONTATTO SU FUTURO GIOCHI
Il premier giapponese Shinzo Abe terra' un colloquio telefonico con il presidente del Cio Thomas Bach, a mezzogiorno ora italiana, sulle Olimpiadi di Tokyo 2020, dopo che il numero uno del Comitato olimpico si e' concesso quattro settimane per decidere di un eventuale rinvio dei Giochi a causa della pandemia di coronavirus. Alla telefonata parteciperanno anche il governatore di Tokyo, Yuriko Koike, il capo del comitato organizzatore Yoshiro Mori e il ministro per le Olimpiadi Seiko Hashimoto.  

10:25 IRAN CHIEDE RINVIO OLIMPIADI
L'Iran chiede il rinvio dei Giochi Olimpici di Tokyo, previsti in estate, alla luce della pandemia di coronavirus. Lo ha detto il presidente del Comitato olimpico di Teheran, Reza Salehi Amiri. La richiesta e' stata inviata ieri sera in una lettera scritta al presidente del Comitato olimpico internazionale (Cio), Thomas Bach. Lo riporta l'Irna. L'Iran e' tra i Paesi piu' colpiti dal Covid-19, con 23 mila casi e 1.812 vittime confermati finora.  

10:23 FEDERCALCIO AUSTRALIA: STOP FINO AL 22 APRILE
Causa emergenza coronavirus, il calcio australiano si ferma fino al 22 aprile. Lo ha deciso la Ffa, la federcalcio del paese: uno stop con effetto immediato. La ripresa e' rinviata a data da destinarsi. La Ffa comunica che esaminera' la situazione nelle prossime settimane e si riunira' il 22 aprile. "L'obiettivo in questa fase e' riprogrammare le partite non appena sara' ragionevolmente possibile farlo per completare la stagione. I club e i giocatori hanno indicato che saranno pronti a continuare qualora la competizione fosse in grado di riprendere".  

10:13 CICLISMO, RINVIATA LA GRAN FONDO "DIECI COLLI"
Domenica 26 aprile non si correra' la 36.ima edizione della gran fondo di ciclismo bolognese 'Basso Dieci Colli': rinviata a data da destinarsi. "L'emergenza sanitaria a causa del Covid-19, unita alla drammatica situazione attuale - spiegano gli organizzatori - non consente di celebrare con il giusto spirito nonche' con i consueti standard di sicurezza una manifestazione che e' da sempre un momento di aggregazione e di condivisione, non solo sportiva. La tutela e la salvaguardia della salute dei partecipanti e della cittadinanza sono sempre state poste sul gradino piu' alto del podio ed e' giusto quindi fermare ora i motori". Ad ufficializzare la scelta e' stata Irene Lucchi, presidente del Circolo Giuseppe Dozza, in prima linea nella promozione ed organizzazione della classicissima bolognese, che a malincuore ha deciso, in accordo con il suo team di lavoro, di fare un passo indietro e di sospendere la gara prevista per aprile. "Con il responsabile nazionale di Acsi Ciclismo Emiliano Borgna", spiega Lucchi, "si e' deciso di non fissare nessuna data alternativa, ma di aspettare che tutto sia finito e che realmente si ritorni ad una situazione di normalita'".  

09:50 REINA: "HO AVUTO IL CORONAVIRUS: COME UN CAMION CHE TI PASSA ADDOSSO"
C'è anche l'ex portiere di Napoli e Milan Pepe Reina tra i calciatori che hanno dovuto fare i conti con il coronavirus. A raccontarlo, a Cadena Cope, è proprio lui: "La scorsa settimana ho avuto tutti i sintomi del Coronavirus, sono stati giorni difficili in cui ho preso ogni tipo di precauzione per non contagiare chi vive con me. Qui non si fanno i test e questo non puo' che essere un problema, ma adesso sto bene. È dura, è come se mi fosse passato addosso un camion".

09:36 ANCHE COMITATO OLIMPICO USA PER SLITTAMENTO GIOCHI
Il Comitato olimpico e paralimpico Usa (Usopc) e' favorevole a uno slittamento delle Olimpiadi del Giappone dopo che due terzi degli atleti americani, interpellati tramite un sondaggio, si sono espressi in questo senso. "Incoraggiamo il Comitato olimpico internazionale a prendere tutte le misure necessarie per garantire che i Giochi possano svolgersi in sicurezza", afferma il comitato americano, secondo quanto riportato dai media Usa.  

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments