Chelsea, Conte: "Chiellini qui? Giusto che finisca alla Juve"

"Non cederemo o presteremo giocatori se non ne arriveranno altri"

Chelsea, Conte: "Chiellini qui? Giusto che finisca alla Juve"

Quando una squadra estera ha bisogno di un difewnsore di livello, spesso guarda in Italia. E il nome di Giorgio Chiellini è finito nel calderone degli obiettivi, anche del Chelsea. Lo stesso Antonio Conte, però, ha allontanato la possibilità di portare il "Chiello" ai Blues. "Giorgio è un giocatore fantastico, davvero molto forte, ma credo voglia finire la sua carriera alla Juve. Ed è giusto che finisca in questo modo", ha detto l'ex ct azzurro.

Conte ha fatto anche il punto sul mercato in entrata. "Il club deve prendere la decisione migliore per la squadra. Io sono l'allenatore e il mio compito principale è quello di lavorare in campo con i miei giocatori. Se il club decide di chiedermi qualcosa sulla squadra cerco di dare la mia opinione", ha aggiunto.

Il Chelsea arriva allo scontro diretto per la Champions contro l'Arsenal ancora con una rosa ristretta a causa delle assenze e pertanto non sarà possibile fare delle cessioni: "La nostra rosa non è ampia. Per questo motivo penso che sia impossibile mandare in prestito o vendere un giocatore, se prima non ne prendiamo un altro. Io sono molto felice di lavorare con questi giocatori, mi fido di loro. Non vedo un problema. Allo stesso tempo capisco se alcuni giocatori che non giocano con regolarità e vorrebbero farlo di più".

TAGS:
Mercato
Juve
Chiellini
Conte
Chelsea

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X