Milan, Gattuso ritrova De Zerbi: in Lega Pro furono scintille

Nel 2016 i due vennero quasi alle mani nei playoff Foggia-Pisa: domenica saranno ancora uno contro l'altro

Foto LaPresse

Gattuso contro De Zerbi. A un anno e mezzo di distanza dalle scintille nei playoff di Lega Pro i due tecnici domenica si ritroveranno nuovamente uno contro l'altro. Nel giugno del 2016 Rino guidava il Pisa, Roberto il Foggia e nella sfida di ritorno per un posto in Serie B si sfiorò la rissa a bordo campo. Ora uno siederà per la prima volta sulla panchina rossonera, l'altro invece su quella del Benevento.

Dalla Lega Pro alla Serie A. La sfida Gattuso-De Zerbi si ripropone nel massimo campionato. Nel 2016 volarono parole grosse. E non solo. I due tecnici furono espulsi e i tifosi del Foggia fecero invasione di campo, provocando l'intervento delle forze dell'ordine in tenuta antisommossa. Un caos vero e proprio, che a un anno e mezzo di distanza torna d'attualità per uno strano caso del destino. Dopo il pareggio col Toro costato il posto a Montella, il Milan di Gattuso dovrà vedersela infatti proprio col Benevento di De Zerbi. Un faccia a faccia che promette ancora scintille. Per altri motivi però. Ringhio è chiamato a risollevare le sorti rossonere, De Zerbi invece è ancora inchiodato a zero punti in classifica ed è disperatamente a caccia dei primi punti in Serie A.

TAGS:
Calcio
Milan
Gattuso
De zerbi

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X