Roma-Liverpool, le pagelle: Nainggolan si sveglia tardi, Mané imprendibile

El Shaarawy tiene viva la speranza, Pellegrini e Schick sprofondano

di CESARE ZANOTTO

Roma-Liverpool, le pagelle: Nainggolan si sveglia tardi, Mané imprendibile

ALISSON 6,5 - Due grandi interventi che, quantomeno, consentono alla Roma di restare in gara fino all'ultimo. Nel primo tempo salva su Mané da pochi passi, nella ripresa mette il piedone sulla conclusione a botta sicura di Firmino.

FLORENZI 5 - Energia da vendere in avvio, soltanto che la spia rossa si accende prima del previsto. Soffre un cliente scomodo come Mané, nel secondo tempo non riesce più a proporsi oltre la metà campo.

MANOLAS 6,5 - Deciso, aggressivo, concentrato. Tiene in piedi la difesa reggendo nell'uno contro uno, è bravissimo nelle letture che gli consentono di giocare d'anticipo.

FAZIO 5 - Flemmatico nei movimenti e morbido nelle chiusure, fortuna sua che Kolarov e Manolas non perdono mai l'attenzione. Nainggolan è sciagurato in occasione dello 0-1, lui però non fa nulla per (quantomeno) tentare di rimediare.

KOLAROV 6,5 - L'asse di sinistra, con il Faraone, funziona molto bene ed è lì che la Roma riesce a fare male.

PELLEGRINI 4,5 - Sembra spaventato, impaurito. Malissimo in interdizione e banale con la palla tra i piedi. L'intensità con cui si esprime servirebbe poco anche in allenamento, figuriamoci in una semifinale di Champions.

DE ROSSI 5,5 - Partita tutta d'esperienza per il capitano, ma stasera sarebbe servito molto di più. Ordinato davanti alla difesa, dà una mano ai quattro dietro fino a quando il fisico glielo permette. Ritmo lento con la palla tra i piedi, la benzina finisce presto.

NAINGGOLAN 5,5 - Gravissimo l'errore che, dopo nove minuti, spiana la strada al contropiede Reds per lo 0-1. Non trova mai i tempi giusti per inserirsi, oltre a mordere troppo poco sulla mediana. Due gol nel finale alzano la sua pagella, ma ormai per la qualificazione non c'è più tempo.

SCHICK 4,5 - Primo tempo disastroso: non tiene una palla che sia una, non si smarca, non conclude. Più coraggio nella ripresa, quando prende qualche timida iniziativa. C'è ancora molto lavoro da fare.

DZEKO 6,5 - Personalità e leadership. Sale di giri con lo scorrere dei minuti, riaccende la speranza a inizio ripresa e poi fallisce qualche buona occasione. Si prende diverse responsabilità senza mai nascondersi, è sfortunato quando involontariamente serve di testa l'assist a Wijnaldum.

EL SHAARAWY 7 - La Roma si aggrappa alle sue cavalcate per tentare la rimonta. Punta e salta l'uomo con regolarità, l'autogol di Milner nasce da una sua sponda e nel primo tempo colpisce un palo. Aziona il 2-2 di Dzeko con un'altra sgroppata.

DAL 53' UNDER 6 - Entra per Pellegrini e a momenti trova il gol con una deviazione da pochi passi. Cerca di guadagnare campo, corre, rincorre, però gli manca quel guizzo decisivo negli ultimi 20 metri.

DAL 69' GONALONS 6 - Dà il cambio a De Rossi piazzandosi in mezzo al campo senza fare danni e senza lodi.

DI FRANCESCO 6,5 - Cambia modulo rispetto all'andata e la mossa è giusta, perché con la linea a 4 la Roma riesce a reggere meglio l'urto e può ripartire con maggiore fluidità. Cambi ineccepibili, più di così non poteva fare.

LIVERPOOL (4-3-3): Karius 6,5; Alexander-Arnold 4,5 (47' st Clyne sv), Lovren 6, Van Dijk 6, Robertson 6; Wijnaldum 6,5, Henderson 6, Milner 6; Salah 5,5, Firmino 6 (42' st Solanke sv), Mané 7,5 (38' st Klavan sv).

SALAH 5,5 - In avvio manda segnali preoccupanti ai suoi ex compagni, perché sembra intenzionato a replicare la devastante gara dell'andata. In realtà Kolarov lo tiene a bada con sicurezza e lui si spegne troppo presto.

MANE' 7,5 - Il migliore in campo: condizione atletica spaventosa, che gli consente di bruciare la difesa giallorossa quando e come vuole. Indirizza subito il match con la prima rete, nella prima parte di gara è imprendibile. Si placa quando la finale è ormai in tasca.

KLOPP 6,5 - Non cambia di una virgola l'atteggiamento della squadra, nonostante l'enorme vantaggio. La lucidità e l'attenzione maniacale con cui prepara le partite devono mettere in guardia il Real Madrid. 

TAGS:
Calcio
Champions league
Roma
Liverpool

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X