Nba: rivoluzione Lakers, torna Magic Johnson

L'ex stella avrà il ruolo di plenipotenziario: via Jim Buss e il general manager Mitch Kupchak

Magic Johnson, foto AFP

Fulmine a ciel sereno in Nba: i Los Angeles Lakers, la franchigia più conosciuta della pallacanestro mondiale, riaccolgono il leggendario Earvin "Magic" Johnson che avrà il ruolo di plenipotenziario! La decisione è stata presa da Jeannie Buss, figlia dello storico proprietario Jerry Buss oltre che fidanzata di Phil Jackson, che ha inoltre sollevato dall'incarico di vice presidente il fratello Jim e di general manager Mitch Kupchak.

Jeannie Buss: "Ho preso una serie di decisioni che credo restituiranno ai Lakers la grandezza che mio padre aveva dato loro e che i tifosi pretendono. Il mio obiettivo è che tutte le persone associate ai Lakers remino ora nella stessa direzione, quella che io e Magic decideremo. Siamo determinati a tornare presto a lottare per il titolo". Sul fratello Jim aggiunge: "Jim ama questa squadra e resterà come uno dei proprietari. Io e lui abbiamo lo stesso obiettivo: restituire i Lakers a quel livello di grandezza che nostro padre ci ha chiesto".

Entusiasta Magic Johnson, giocatore dei Lakers dal 1979 al 1991 e poi nel 1996 con 5 titoli di campione Nba: "Per me è un sogno poter essere il presidente delle operazioni legate al basket dei Lakers. Faccio parte di questa squadra fin dal 1979 e sono un appassionato di questa franchigia. Farò tutto quello che posso per costruire una cultura vincente dentro e fuori dal campo. Abbiamo un grande coach in Luke Walton e dei buoni giovani. Lavoreremo senza sosta per riportare un titolo ai Lakers".

Dietro a questa decisione improvvisa della proprietà c'è la voglia di cambiare rotta visto che questa sarà la quarta stagione perdente consecutiva, un dramma autentico per un marchio come i Lakers. La goccia che ha fatto traboccare il vaso pare essere stata la decisione dell'ormai ex dirigenza di non inserire un giovane come Brandon Ingram in uno scambio per avere una stella come DeMarcus Cousins, poi andato ai Pelicans. Con Magic Johnson la Los Angeles gialloviola gira pagina: la prima mossa sarà nominare un nuovo general manager e si fa il nome di Rob Pelinka, storico agente di Kobe Bryant.

TAGS:
Basket
Nba
Magic johnson

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X