Lady Wawrinka attacca il marito

Dura replica di Ilham Vuilloud dopo il comunicato su Facebook del tennista

  • A
  • A
  • A

Botta e risposta tra Stan Wawrinka e la moglie Ilham Vuilloud dopo l'annuncio del divorzio via Facebook da parte del tennista. L'ex dello svizzero non ha infatti gradito il comunicato sul social network dell'ex consorte, definendolo "pietoso" e svelando alcuni retroscena sulla fine del matrimonio. "Le bugie ripetute e i suoi numerosi tradimenti hanno finito per distruggere la fiducia che avevo in lui", ha tuonato la donna.

Non c'è niente di peggio di una moglie ferita. Ora lo sa anche Wawrinka, che dopo l'annuncio del divorzio aveva chiesto riservatezza sulla vicenda e ora deve invece fare i conti con la voglia dell'ex di levarsi qualche sassolino dalle scarpe. A partite da una relazione fatta, a suo dire, di molte bugie e tradimenti e dal tentativo di attribuire alla crisi matrimoniale lo scarso rendimento sportivo. "Trovo intollerabile che questa decisione sia utilizzata per giustificare i suoi cattivi risultati sul campo - ha affondato la l'ex signora Wawrinka -. In realtà la separazione è avvenuta cinque mesi fa, appena dopo il suo ritorno trionfale dalla finale di Davis. E la sua decisione di lasciare per la seconda volta la famiglia non gli ha impedito di ottenere comunque ottimi risultati in seguito".

"La sua instabilità e il desiderio di riconquistare la sua libertà a tutti i livelli sono la causa della nostra separazione. Inoltre devo ammettere che le menzogne e i ripetuti tradimenti hanno contribuito non poco, distruggendo qualsiasi fiducia che avevo in lui - ha proseguito -. Gli avevo chiesto di non fare alcuna dichiarazione in merito alla nostra separazione, ma purtroppo non è stato così". Gam, set & match per Ilham.

"Abbiamo vissuto 10 anni appaganti, con tutti gli alti e bassi comuni a tutte le coppie, ma a volte la vita è più difficile di quanto si possa pensare. Ilham e io siamo stati felicissimi di aver creato una famiglia con la nascita della nostra splendida figlia Alexia nel 2010. Abbiamo sempre cercato di vivere la nostra vita come una squadra e come una famiglia, nonostante le sfide che abbiamo dovuto affrontare a causa della mia carriera. Con mio grande rammarico questo non è più possibile. Ilham sarà sempre la madre di mia figlia e una persona verso cui provo grande amore e rispetto. Ora la mia priorità è quella di fare di tutto per proteggere Alexia durante questi tempi difficili. Spero che i tifosi e i media capiscano e per questo non voglio dare ulteriori informazioni sulla questione".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments