Laurea honoris causa a Federer

Il rettore dell'Università di Milano: "Riconoscimento della tua eccezionale carriera"

  • A
  • A
  • A

Il rettore dell'Università di Milano, Gianluca Vago, ha scritto una lettera a Roger Federer per comunicargli il desiderio del Consiglio dei Docenti di offrirgli una laurea honoris causa in scienze dello sport "come riconoscimento dell'eccezionale carriera e dell'esempio di fair play e di impegno in tutti questi anni".

"In anni recenti abbiamo instaurato la tradizione, all'apertura dell'anno accademico, di attribuire a figure prominenti che hanno contribuito in modo importante e in vari campi della società con il loro impegno e i loro risultati una laurea honoris causa. Speriamo che tu possa accettarla come riconoscimento della tua eccezionale carriera e del tuo esempio di fair-play e di impegno in tutti questi anni. Se tu volessi accettare questo riconoscimento, sulla base di una tua conferma di disponibilità, potremmo disporre di una certa flessibilità per l'apertura dell'anno accademico in una data compresa fra l'Ottobre 2017 e il Febbraio 2018. Siamo a disposizione dopo questo primo contatto per eventualmente concordare il seguito, inclusi gli aspetti ufficiali e pratici...

Il rettore

Gianluca Vago".

Ci sono altre università in giro per il mondo che hanno fatto offerte simili ma alla città di Milano Re Roger dovrebbe essere affezionato perché è il luogo in cui ha vinto il suo primo torneo Atp.

Roger Federer, domani impegnato nella semifinale di Wimbledon contro Berdych, una volta ricevuta la lettera, tramite il suo manager Tony Godsick, ha deciso di prendersi del tempo per rispondere.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments