Gigante donne, Brignone terza

L'azzurra ha chiuso alle spalle della coppia Rebensburg-Mowinckel. Quarta Marta Bassino

  • A
  • A
  • A

Quindicesimo podio stagionale per le azzurre dello sci grazie a Federica Brignone, che chiude al terzo posto il Gigante femminile di Plan de Corones. L'azzurra, grazie a una strepitosa seconda manche, è finita alle spalle della tedesca Viktoria Rebensburg e della norvegese Ragnhild Mowinckel. Quarta Marta Bassino a 0.88, vicina alla convocazione per le Olimpiadi in Gigante. Irene Curtoni ottava, Manuela Moelgg 15esima.

Sfiorato dunque un podio per due terzi azzurro, ma è stata comunque una giornata positiva per lo sci italiano. Irene Curtoni (ottima la sua seconda manche) ottava, Manuela Moelgg è finita invece 15esima, unica italiana a fare peggio rispetto alla prima discesa. Una seconda manche spettacolare nella coda, ma anche la prima parte di slalom aveva riservato non poche sorprese: si era infatti chiusa con la norvegese Ragnhild Mowinckel al comando con il tempo di 1'03"24, per soli 8 centesimi davanti a Marta Bassino. Quinta Federica Brignogne, settima Irene Curtoni, staccata Manuela Moelgg (13esima).

La seconda manche ha visto progressivamente perdere posizioni Tessa Worley, Melanie Meillard e Wendy Holdener, mentre la parte del leone l'hanno fortunatamente recitata le azzurre. “Neve troppo aggressiva – ha detto Manuela Moelgg dopo la sua seconda discesa - anche se speravo di fare di più: pensiamo ai prossimi appuntamenti, e poi alle Olimpiadi. La mia carriera? Presto prenderò delle decisioni importanti”.

La statunitense Mikaela Shiffrin, fuori nella prima manche per uno dei suoi rarissimi errori, ha ceduto il pettorale rosso di leader del gigante alla tedesca Rebensburg. La coppa del mondo donne si trasferisce ora in Svizzera, a Lenzerheide. Venerdì in programma una combinata con una prova di superG e una manche di slalom, sabato tocca allo slalom gigante e domenica allo speciale. Per le prime due gare tornerà in pista Sofia Goggia

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments