Menu
HomeHome

Run4Piro, ricordando il "Re di Monza"

Sulla pista brianzola si corre in memoria di Fabrizio Pirovano, campione del mondo Supersport nel 1998

di STEFANO GATTI
Run4Piro, ricordando il "Re di Monza"

Il verbo “correre” è il più popolare all’Autodromo Nazionale di Monza e si può coniugare in tanti modi. Formula Uno naturalmente, ma non solo: GT, European Le Mans, fino al recente Rally Show. Basta poi tradurlo in inglese per aprire un nuovo scenario. Correre=Running ed in particolare RUN4PIRO, evento dedicato alla memoria di Fabrizio Pirovano, il “re di Monza” sulle due ruote. Non l’unico evento di questo genere ospitato nell’arco dell’anno dallo storico impianto brianzolo, ma sicuramente quello che più avvicina il mondo di chi scende in pista dietro al volante di un’auto da corsa o stringendo il manubrio di una moto e quello di chi utilizza una “power unit” formata … da cuore e polmoni.

L’appuntamento è per domenica 16 dicembre, con ritrovo alle otto e 30 alle spalle della Tribuna Parabolica Laterale Esterna (ingresso da Porta Vedano) e partenza alle nove e 30. Per la sua terza edizione infatti la RUN4PIRO offre agli appassionati di running (ed a quelli di motori appunto) un’esperienza da cogliere a tutti i costi: la possibilità di correre sul nastro d’asfalto più ricco di tradizione e fascino delle corse motoristiche. Si può scegliere tra tre differenti distanze, a seconda delle proprie ambizioni e possibilità: i 2,5 chilometri della “Junior”, i 5,8 del giro singolo del circuito Grand Prix oppure gli 11,6 del doppio giro di pista. Distanze da coprire ricordando Fabrizio Pirovano, il campione di Biassono scomparso due anni e mezzo fa e che di Monza era appunto considerato un vero e proprio “re”.

Fabrizio vi mise a segno due fantastiche doppiette nel Mondiale Superbike (1990 e 1992, in entrambi i casi con la Yamaha), perle di un palmares che, nelle derivate di serie, comprende in totale dieci vittorie e 47 presenze sul podio su 182 gare disputate tra il 1988 ed il 1995 (due volte vicecampione del mondo: 1988 e 1990). A Monza però Pirovano colse anche due successi nella Supersport: la prima nel 1997 (con la Ducati), la seconda nel 1998 con la Suzuki, all’inizio di una stagione culminata con la conquista del titolo iridato, il punto più alto di un lustro comprendente in totale (nella Supersport) 52 gare, 6 vittorie ed 11 presenze sul podio tra il 1997 ed il 2001.

Successi e ricordi da approfondire ed attualizzare con una visita negli spazi della Monza Parabolica Experience (proprio sotto la grande tribuna), che per l’occasione ospiterà tutte le moto portate in pista da Pirovano e tutti i suoi caschi. Un’occasione da non perdere quindi, con un’attenzione particolare alla finalità etica: l’intero ricavato della manifestazione sarà infatti destinato alla Fondazione Oncologica Niguarda Onlus. Per tutti i dettagli su orari, iscrizioni e “pacco gara” c’è la pagina facebook della RUN4PIRO. Per finire, “guest star” della manifestazione sul … versante running (ed in particolare trailrunning) sarà il fortissimo Paolo Bonanomi, atleta di punta dei Falchi di Lecco, reduce da una stagione agonistica ricca di affermazioni.

TAGS:
Running
Monza
Piro

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X