Menu
HomeHome

Desco prima e De Gasperi quarto: la stagione (di coppia) dello skyrunning azzurro parte bene

Ottimo avvio delle World Series per i nostri colori in Giappone

di STEFANO GATTI
Desco prima e De Gasperi quarto: la stagione (di coppia) dello skyrunning azzurro parte bene

Si apre con un successo italiano la stagione internazionale (anzi mondiale) dello skyrunning. Le Migu Run Skyrunner World Series della specialità hanno infatti preso il via nel weekend di Pasqua in Giappone con la Mount Awa Skyrace ed il successo – tra le donne – della nostra Elisa Desco. Andata in scena su un tracciato di riserva, ridotto di quasi dieci chilometri e di ottocento metri di dislivello (rispetto ai 32 chilometri ed ai 2400 metri d+ originali) a causa del rischio valanghe, la skyrace nipponica ha avuto – a livello femminile appunto – due protagoniste assolute: la Desco e la statunitense Megan Kimmel che hanno preso il largo distanziando l’atleta di casa Takako Nakamura (suo al traguardo l’ultimo gradino del podio), la spagnola Sheila Aviles Castano (quarta) e la statunitense Hillary Gerardi, campionessa in carica nella categoria "Extra", che ha chiuso il quinta posizione. Davanti, la Desco ha controllato la Kimmel nella salita ed è poi andata irresistibilmente all’attacco nella discesa, tagliando il traguardo in due ore e 27 minuti, con una quarantina di secondi sull’avversaria.

Desco prima e De Gasperi quarto: la stagione (di coppia) dello skyrunning azzurro parte bene

Arrivo praticamente in volata invece nella gara maschile dove - per i colori locali - il gradino più basso del podio femminile è stato migliorato da quello più alto raggiunto da Ruy Ueda, al quale è tornato utilissimo il background da road runner che gli ha premesso di avvantaggiarsi nelle fasi iniziali della prova, per poi difendersi nelle salite e soprattutto nella discesa finale, fino a piombare sul traguardo di Sanjo in un tempo appena superiore alle due ore ma con nove soli secondi di vantaggio sullo spagnolo Oriol Cardona e ventidue sul britannico Jon Albon. Appena giù dal podio Marco De Gasperi (quarto a poco meno di tre minuti dal vincitore). Per il sei volte campione del mondo di corsa in montagna e per la sua compagna di vita Elisa Desco in ogni caso il bilancio della trasferta in Estremo Oriente non può che dirsi molto molto positivo …!

In attesa del secondo appuntamento della trasferta “overseas” che apre le World Series: la Yading Skyrun (32 km, 2800 metri d+) in programma sabato 4 maggio nella provincia cinese di Sichuan. Dopo la quale la serie iridata sbarcherà in Europa (sabato 11 maggio) per la prima “Suypersky Race” in calendario: la classica Transvulcania Utramarathon a Las Palms (Isole Canarie) da 74 chilometri e 4350 metri di dislivello positivo.

TAGS:
Skyrunner world series mt awa

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X