Siviglia, André Silva risponde a Caparros: "Non fingo di essere infortunato"

Il tecnico del Siviglia non vuole che l'attaccante sia convocato dal Portogallo, lui si difende: "Ho la coscienza a posto"

  • A
  • A
  • A

Le parole di Joaquin Caparros erano state troppo forti per non meritare una risposta, che è puntualmente arrivata: "Non fingo di essere infortunato, ho la coscienza a posto". André Silva ribatte così al tecnico del Siviglia che, sulla possibilità che il Portogallo convocasse l'attaccante per la Nations League, aveva insinuato come i referti medici che ne giustificavano l'assenza dal club non fossero del tutto veritieri.

"Ovviamente non fingo infortuni, ho la coscienza a posto - le parole di André Silva ad A Bola -. Non tollero che si dica che non ho voglia di lavorare, certe insinuazioni mi rendono tristi". Il Portogallo incontrerà in semifinale la Svizzera il 5 giugno alle 20.45 (esclusiva Mediaset).

In merito al futuro che, per forza di cose, sembra lontano dal Siviglia: "Sono un giocatore del Milan (è in prestito con diritto di riscatto agli andalusi, ndr)".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments