L'INFORTUNIO

Marquez, il manager: "Non è stupido, tornerà quando sarà al 100%", Marc: "Non vedo l'ora"

Il manager dello spagnolo, Emilio Alzamora, ha fatto chiarezza sul prolungamento dello stop dell'otto volte campione del Mondo

  • A
  • A
  • A

Non c'è ancora una data chiara per il ritorno in sella di Marc Marquez, che rientrerà in pista solo quando sarà al 100% e avrà completamente recuperato dall'infortunio all'omero. Dalla Honda sono stati chiari, a sottolineare la decisione di procedere a piccoli passi verso il recupero ci ha pensato anche Emilio Alzamora, manager di Marc: "Non è stupido, quando è rientrato a Jerez aveva seguito i consigli dei medici. Ormai è andata così".

"Marc ora è più tranquillo, sta bene ed è sereno. Come ha spiegato Puig, dopo quello che è successo è normale che venissero valutate altre opinioni per non sbagliare ancora. Ora c’è una linea, sa che passi deve seguire per tornare al 100% della forma" ha spiegato Alzamora, sottolineando che la decisione di rientrare in pista nel secondo round a Jerez non è stata presa esclusivamente dal pilota spagnolo, ma dopo un consulto medico.

Vedi anche MotoGP, si allontana il rientro di Marquez: out per 2-3 mesi Motogp MotoGP, si allontana il rientro di Marquez: out per 2-3 mesi Infatti "il medico di fiducia di Marc aveva dato le prime indicazioni" che Marquez aveva accolto positivamente riprendendo in mano la sua RC213V per non perdere punti in ottica Mondiale. "Ora i tempi necessari per il decorso sono chiari, questo è l'importante. Con una seconda operazione si è presa la decisione di valutare anche altre opinioni per non sbagliare un’altra volta".

Alzamora ha poi dribblato le domande sul Mondaile sfumato: "Dovete chiederlo a lui. Quanto è successo gli servirà per il futuro, la cosa importante è avere le idee chiare".

MARQUEZ: "E' DURA, AVANTI VERSO IL RIENTRO"

Il pilota spagnolo ha detto la sua sull'ulteriore stop: "E' difficile guardare la MotoGP seduti sul divano, mi sarebbe piaciuto essere lì. Ma sfortunatamente queste cose fanno parte dell'essere un pilota professionista. Ho sempre seguito i consigli dei medici e ora farò lo stesso".

"E' giunto il tempo di lasciarsi tutto alle spalle e tornare al 100%. Non vedo l'ora di ritornare" il messaggio di speranza dell'otto volta campione del Mondo.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments